SELECTED

Late Baroque Wall Table

Code:  ANTCON0000032

not available
SELECTED

Late Baroque Wall Table

Code:  ANTCON0000032

not available
Product Details

Style:  Barocchetto (1720-1770)

Time:  The EIGHTEENTH Century - 1700

Year:  Metà '700

Origin:  Roma, Italia

Main essence:  Linden

Material:  Carved , Yellow Siena marble

Description:
A Late Baroque wall table with four carved uprights shaped like goat legs linked with a carved cross centered with a shouting mask under the top. Carved volutes on the front and the sides. The mixtilinear top broadens toward the bottom where the legs are horizontal compared to the supportive wall. The top, slabbed with yellow marble of Siena, is antique as the console, but it probably comes from another piece of furniture with a slightly different shape. Manufactured in Rome (Italy), mid 18th century.

Product Condition:
The item shows signs of wear due to age. Any damage or loss is displayed as completely as possible in the pictures. It may require restoration and polishing.

Dimensions (cm):
Height: 89
Width: 114
Depth: 58

Certificate issued by:  Vittorio Cuoccio

Additional Information

Notes historical bibliographic:
Characteristics of the type of carving is the anatomical accentuated taste in an emphatic realism of goat legs that are sturdy and monumental in a typical Roman taste. The tone with which the armor in high-flown decorated covers the leg thigh as well as carved wings placed behind his knees, are reflected in a Roman console created to Castelgandolfo and dated 1747 and attributed to the sculptor g. Corsini. These elements are present in another console located at the Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Corsini in Rome and published by Henry Hill in "Rococo furniture in Italy" published by Electa in 2003 on page 140.

Barocchetto (1720-1770):
Con questo termine si designa, per quanto specificatamente attiene alla mobilia, una parte della produzione eseguita in Italia nel periodo di tempo compreso tra l'epoca rococò e la prima fase del neoclassicismo. Si caratterizza per l'impianto formale e decorativo ancora rigidamente in adesione ai dettami cari al periodo barocco (da cui il termine barocchetto) e alle mode Luigi XIV e tuttavia vi si colgono i nuovi tempi nell'adozione di volumetrie più contenute, moduli decorativi più eleganti, spesso direttamente ispirati alla moda francese, ma sempre eseguiti con rigorosi principi di simmetria ornamentale. La tendenza ad assimilare novità formali e volumetriche ma non a recepirne l'elaborazione ornamentale trova naturale spiegazione in Italia nel fatto che in questo secolo la grande aristocrazia conosce un irrefrenabile declino politico e economico. Se nel secolo precedente vi fu gran profusione di arredi destinati a ornare dimore di recente costruzione, per mostrare con orgoglio la potenza della famiglia committente, nel Settecento si bada piuttosto ad aggiornare il palazzo con la sola mobilia strettamente necessaria alle nuove esigenze imposte dalla moda o da necessità funzionali. Si mantiene il vecchio apparato scenografico e il nuovo non deve troppo contrastare.

Alternative proposals

It could also interest you

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK