La creencia en la cara de la convexo

Código:  ANTCRE0000342

1.700,00
Envío a Italia: estimar con la atención al cliente

Calcular el envío basado en el código postal

Solo para Italia
enviar

La creencia en la cara de la convexo

Código:  ANTCRE0000342

1.700,00
Envío a Italia: estimar con la atención al cliente

Calcular el envío basado en el código postal

Solo para Italia
enviar

Los detalles del producto

Estilo:  Direttorio (1790-1804)

Tiempo:  El Siglo XIX - 1800 , El Siglo XVIII - 1700

Año:  Fine '700 - Inizi '800

Origen:  Firenze, Toscana, Italia

Esencia principal:  Palo de rosa

Descripción:
Armario pequeño en la parte delantera y convexa, tiene una bandeja en el suelo, y una puerta, de los montantes a 45 grados, los pies, el tronco piramidal; toda la superficie enchapada en palisandro de Río con hilos de oposición a la espina de pescado y se reserva, el central de mayor tamaño. En la puerta hay un doble puntuación, para simular dos puertas. El interior es de madera Gattice y el movimiento ha sido hecha por medio de la lievitature oculto por la chapa. Los bloqueos en el hierro-acero, como es habitual en Florencia, pomos y cerraduras de bronce cincelado y dorado.

Condición del Producto:
Producto en buen estado, pequeños signos de desgaste.

Dimensiones (cm):
Altura: 88
Ancho: 77
Profundidad: 39

Con certificado de autenticidad

Certificado expedido por:  Enrico Sala

Información adicional

Direttorio (1790-1804):
In questo breve lasso temporale si assiste, nella mobilia, ad un accentuarsi del rigore archeologico e nel contempo si formula un accentuata severità lineare che di fatto prelude e anticipa forme e ornamentazioni che saranno poi tipiche dello stile Impero. L'arredo di epoca Direttorio abbandona le delicate cromie pastello che caratterizzano la produzione Luigi XVI in favore della cupa magnificenza del mogano, che nella sua vasta gamma di essenze risulterà il legno di gran lunga più apprezzato in questo periodo. A questo si aggiunga un generale abbandono delle tendenze a intarsio floreale a cui si preferiscono semplici filettature a legno tinto a ebano o in amaranto, gran moda conosce l'inserimento di lieve profilature lineari in ottone. Le novità si innestano su una tendenza che di norma trova tipologie già diffuse in epoca neoclassica, e in taluni casi non mancano significative innovazioni: le sedie, sovente tinteggiate a colori chiari e motivi archeologici, si distinguono per il tipico schienale tappezzato o rifinito a traforo che si arrotola "en crosse" e ad "S". Le gambe posteriori sono di gran moda se incurvate a sciabola e si diffonde la tipologia a schienale avvolgente, detto a gondola. Per gli studi e le biblioteche si diffondono modelli di sedie caratterizzate dall'alto schienale concavo, detto "en hémicycle", con struttura di norma massiccia e con sedile rivestito in cuoio. L'uso del secrétaires trova vasta diffusione e del tutto nuova è la tipologia della toilette, ora simile a una console sulla quale poggia uno specchio basculante entro piastrini imperniati. Certamente la novità di maggior fantasia di questo periodo è la leggiadra psiche, costituita da un grande specchio ovaliforme o rettangolare, montato entro alti sostegni lignei e generalmente retto da gambine sciabolate. E questa l'epoca dove conosce grande diffusione il tavolo da pranzo, ovale o rotondo, mentre la scrivania continua a mantenere la foggia dei modelli à bureau plats già nota in epoca precedente. In questo periodo non si segnalano particolari novità tecnico-costruttive, le tecnologie rimangono quelle già in uso fin dall'inizio della metà del Settecento.

Disponibilidad de productos

Disponibilidad inmediata
Listo para entrega dentro de 2 días hábiles de ordenar el producto.

Propuestas alternativas

También podría interesarte

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK