Di Mano in Mano
Negozio online
Libreria
Negozio online
Libreria
it de ru pt en fr pl zh es

Divano Ilmari Tapiovaara

Codice: MODDIV0000370

Prenotato
Dettagli Prodotto

Designer:  Ilmari Tapiovaara (1914-1999)

Produzione: La Permanente Mobili Cantù

Periodo: 1960 - 1969

Paese produzione: Cantù, Italia

Essenza principale: Teak

Materiale: Espanso, Tessuto

Descrizione:
Divano con poggiapiedi; legno di teak, imbottitura in espanso, rivestimento in tessuto. Nel rifacimento le originali strisce in cuoio sono state sostituite da una cinghia intrecciata e tessuto.

Condizione prodotto:
Prodotto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 77
Larghezza: 204
Profondità: 80

Altezza seduta (cm): 38

Informazioni aggiuntive

La Permanente Mobili Cantù
La Storia del Mobile non può dimenticare la storia di un'importante realtà divenuta istituzione quale quella rappresentata dal Consorzio La Permanente Mobili,nato e fortemente voluto nel 1893 per iniziativa di un gruppo di qualificati artigiani di Cantù. L'intento fu quello di unire le proprie forze per poter esporre al pubblico,allora soprattutto milanese, i propri prodotti in un unico grande edificio. Si poteva così offrire una visione globale della produzione mobiliera del contesto canturino, favorendone la vendita,ma non solo. Era ed è rimasto un importante momento di aggregazione per i propri associati,utile al confronto e allo scambio di esperienze e conoscenze. Esperienze e conoscenze che hanno contribuito all'affermazione del mobile di Cantù in tutto il mondo. La riconosciuta professionalità degli associati nel consorzio La Permanente Mobili, fondata prevalentemente sull'imitazione di stili del passato, intorno agli anni '30 spinge a Cantù autorevoli e straordinari esponenti della cultura architettonica non solo italiana con cui ha modo di confrontarsi e rinnovarsi grazie a importanti progetti formalmente molto diversi da quelli fino allora realizzati. Progetti che decretano l'avvio di durature collaborazioni e daranno impulso a gloriose iniziative come le Mostre Selettive del Mobile, manifestazioni che hanno contribuito a eleggere Cantù centro del design internazionale. Una delle strategie vincenti che ha permesso agli artigiani canturini, soci de La Permanente di farsi apprezzare nel tempo è stata la scelta di non specializzarsi in un unico stile o in un'unica tipologia di prodotto, ma di avere proposto e realizzato, spesso con straordinari risultati, manufatti rispondenti alle diverse tendenze stilistiche emergenti nell'arredamento e nella cultura del progetto. Rinnovandosi nel linguaggio estetico e formale, aiutati da nuovi materiali e tecnologie, dimostrando sensibilità e consapevolezza: doti che hanno favorito la loro crescita e la loro emancipazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK