Coppia Poltrone Decò

Codice:  BOTART0000251

300,00
Spedizione: da 130,00€ a 200,00 €

Calcola spedizione in base al CAP

Solo per l'Italia
invia

Coppia Poltrone Decò

Codice:  BOTART0000251

300,00
Spedizione: da 130,00€ a 200,00 €

Calcola spedizione in base al CAP

Solo per l'Italia
invia

Dettagli Prodotto

Stile:  Art Decò (1920-1950)

Epoca:  XX Secolo - 1900

Origine:  Italia

Essenza principale:  Noce

Materiale:  Radica

Descrizione:
Coppia di poltrone dai braccioli mossi. Presenta formelle sul fronte. Profili e cornici ebanizzate.

Condizione prodotto:
Prodotto che a causa dell'età e dell'usura richiede interventi di restauro e ripresa della lucidatura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 84
Larghezza: 74
Profondità: 74,5

Altezza seduta (cm):  46

Informazioni aggiuntive

Art Decò (1920-1950):
Il nome Art-Decò lo si deve alla mostra tenutasi a Parigi nel 1925 che si chiamò Esposizione Internazionale delle Arti-Decorative Moderne e fu successore dello stile Liberty Periodo storico stilistico formatosi successivamente al periodo floreale Liberty poco dopo la fine della prima guerra mondiale. Mutamento quasi radicale anticipato dal crescere del movimento Precisionista e da quello del Cubismo (nell'arte), gli arredi Art-Decò si caratterizzarono per linee decisamente più rigide e figure geometriche abbandonando definitivamente le linee sinuose e mosse, di oggetti e arredamenti, del precedente periodo Liberty. Si affermò fu dagli albori del 1915 sino agli inizi degli anni 30. Questo stile fu trasversale e si crearono maggiori esponenti nelle forme d'arte più diverse, dall'architettura urbana alla pittura, dalla scultura ai mastri vetrai, dalla produzione di oggettistica come complemento di arredamenti ai gioielli.

Disponibilità prodotto

Il prodotto è visibile presso Cambiago

Disponibilità immediata
Pronto per la consegna in 2 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine del prodotto.
Consegna tra i 7 e i 15 giorni in tutta Italia. Per le isole e le zone difficilmente raggiungibili i tempi di consegna possono variare.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK