SELECTED

Grande Ciotola, Paolo De Poli

Codice:  MODOGG0000500

non disponibile
SELECTED

Grande Ciotola, Paolo De Poli

Codice:  MODOGG0000500

non disponibile
Dettagli Prodotto

Designer:  Paolo De Poli

Periodo:  1950 - 1959 , 1960 - 1969

Paese produzione:  Padova, Italia

Materiale:  Rame , Smalto

Descrizione:
Grande ciotola di forma circolare in rame sbalzato e smalti policromi. Firma dell'artista sotto la base.

Condizione prodotto:
Oggetto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 13,5
Diametro: 29,5

Informazioni aggiuntive

Note storico bibliografiche:
Paolo de Poli è stato un artista italiano. E' noto per le opere in smalto a fuoco su metallo. Dopo una formazione giovanile nelle tecniche del disegno e dello sbalzo su metallo, avvenuta alla scuola d'arte Pietro Selvatico di Padova, e nella tecnica della pittura ad olio avvenuta nello studio dei pittori Trentin a Verona, inizia una carriera di pittore nel ritratto de nel paesaggio. Nel corso del tempo, attraverso viaggi e visite a musei d'arte e archeologici, subisce il fascino della tradizionale e antica arte dello smalto su metallo portandola al altissimi livelli di innovazione. E' stato un collaboratore di Giò Ponti nella realizzazione di mobili, pannelli decorativi, oggetti di design e di scultura.

Paolo De Poli:
Paolo De Poli (Altichiero (Padova), 1 agosto 1905 - Padova, 21 settembre 1996) è stato un artista italiano. È noto per le opere in smalto a fuoco su metallo. Dopo una formazione giovanile nelle tecniche del disegno e dello sbalzo su metallo, avvenuta alla scuola d'arte Pietro Selvatico di Padova, e nelle tecniche della pittura ad olio avvenuta nello studio dei pittori Trentin a Verona, inizia una carriera di pittore nel ritratto e nel paesaggio. Nel 1926, con un quadro ad olio, partecipa per la prima volta alla XV Biennale di Venezia. A partire dagli anni Trenta, sperimenta dei piccoli oggetti raffinati dalle molte forme e dai brillanti colori nel campo delle arti decorative. Si è anche interessato di arte sacra proponendo pale d'altare e cicli di pannelli sul tema della Via Crucis, conservati in chiese di Padova, Abano Terme e Bergamo. Nel corso di cinquanta anni di carriera si è sempre occupato della promozione e della tutela dei mestieri artistici presso Associazioni e Commissioni di categoria, espressione dal mondo dell'artigianato. Dal 1960 al 1973 ha ricoperto il ruolo di membro del consiglio di amministrazione della Triennale di Milano. Nel 1970 è stato nominato Cavaliere del Lavoro.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK