Comò De Carli

Anni 60

Codice:  MODMOB0002993

non disponibile

Comò De Carli

Anni 60

Codice:  MODMOB0002993

non disponibile
Dettagli Prodotto

Anni 60

Designer:  Carlo de Carli

Produzione:  Sormani

Periodo:  1960 - 1969

Paese produzione:  Italia

Materiale:  Legno , Ottone , Vetro a Specchio

Descrizione:
Comò; legno laccato, vetro a specchio, puntali e maniglie in ottone.

Condizione prodotto:
Prodotto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 82
Larghezza: 144
Profondità: 54

Informazioni aggiuntive

Carlo de Carli:
Allievo di Gio Ponti, non è stato solo un protagonista del Museo della Triennale di Milano ma anche una delle personalità che più ha contribuito al rinnovamento della produzione di mobili in Brianza indirizzandola verso il design. Personaggio di spicco del Politecnico di Milano. Dal 1948 al 1968 è stato sia docente che preside. Nel 1954 vince il Compasso d'Oro con la Sedia 683 prodotta da Cassina mentre con la poltroncina Balestra, disegnata per Tecno, vince il Gran Premio della XI Triennale. La sua carriera di designer viene scandita da un'intensa collaborazione con diverse aziende tra cui Longhi e Cinova. Alcune opere, da menzionare per la loro importanza nell'architettura milanese, sono le due case in via dei Giardini realizzate con Antonio Carminati, il Teatro San Erasmo e la chiesa di Sant'Ildefonso. Nel 2011 De Carli viene ricordato al Triennale Design Museum con la mostra di Mobili che lo incorona come uno dei maestri dell'Italian Style. Suo il libro Architettura Spazio primario del 1982.

Sormani:
Fondata ad Arosio nel 1961, la Sormani è stata tra le prime aziende a produrre arredi con tecniche lavorative all'avanguardia e a sperimentare materiali nuovi come il palissandro brasiliano, le finiture laccate, la plastica e l'alluminio. Nel corso degli anni ha collaborato con i più importanti designer italiani del XX secolo come Joe Colombo, Carlo De Carli, Jonathan De Pas, Donato D'Urbino, Paolo Lomazzi, Gianni Songia, Gio Ponti, Studio A.R.D.I.T.I. e Claudio Salocchi tra gli altri. Ha realizzato progetti diventati vere e proprie icone del design come la dormeuse GS 195, il comò DC 154, la Rotoliving Unit e la lampada da terra Ponte Floor.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK