Sedie Silvio Coppola

Codice:  MODSED0001261

non disponibile

Sedie Silvio Coppola

Codice:  MODSED0001261

non disponibile
Dettagli Prodotto

Designer:  SIlvio Coppola

Produzione:  Bernini

Modello:  330

Periodo:  1960 - 1969 , 1970 - 1979

Paese produzione:  Italia

Essenza principale:  Faggio

Materiale:  Espanso , Pelle

Descrizione:
Gruppo di otto sedie in legno di faggio, imbottitura in espanso, seduta e schienale rivestito in pelle.

Condizione prodotto:
Prodotto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 79,5
Larghezza: 47
Profondità: 48

Altezza seduta (cm):  44

Informazioni aggiuntive

SIlvio Coppola:
Designer, inizia l'attività nel 1960, affermandosi con soluzioni innovative relative a carrozzerie di autoveicoli realizzate in vetroresina. Collabora con aziende produttrici di computer, veicoli industriali privati e pubblici. Alcuni suoi lavori sono esposti in musei internazionali, come il visore professionale Big Screen per C & Partners (1986) e il terminale per la rilevazione delle presenze TRP2000 Dating del 1987. Progetta per Alessi un vassoio rettangolare, Tiffany, nel 1975, rimesso in produzione nel 2008.

Bernini:
Nella storia del design italiano la Bernini è una esperienza straordinaria ed unica che trae i suoi fondamenti direttamente dalle radici del "saper fare" il legno nell'area lombarda sin dal quindicesimo secolo. Un'attitudine ed una disponibilità che ha prodotto delle vere e proprie eccellenze progettuali e produttive che oggi possiamo trovare nei musei e nelle collezioni di tutto il mondo. Questo catalogo non è solo l'esposizione di una gamma di oggetti utili e belli ma è anche il ritratto e la rappresentazione di ciò che di meglio vi è nella produzione italiana di oggetti di design (in legno e non). Chi si accosta oggi agli arredi della Bernini sa di avere di fronte un panorama di prodotti intramontabili che hanno un valore assoluto che si mantiene, anzi si rivaluta, nel tempo, come possiamo ben vedere nei rapporti delle case d'asta internazionali. Negli arredi Bernini vi è ancora oggi quel connubio irripetibile fra arte, eleganza e concetto di lusso che poche manifatture al mondo ancora possiedono.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK