Acquaforte di Pierre Mortier

Bergamo

Codice:  ARTPIT0001676

non disponibile

Acquaforte di Pierre Mortier

Bergamo

Codice:  ARTPIT0001676

non disponibile
Dettagli Prodotto

Bergamo

Artista:  Pierre Mortier (1661-1711)

Titolo opera:  Acquaforte di Pierre Mortier

Epoca:  XVIII Secolo - 1700

Soggetto:  Mappe

Tecnica artistica:  Stampa

Specifica tecnica:  Acquaforte (Incisione in Cavo)

Descrizione:
Acquaforte. Tavola n. XXVII da "Nouveau theatre d'Italie, ou Description exacte de ses villes, palais, eflises, &c. Et les cartes geographiques de toutes ses provinces". Quest'opera, pubblicata nel 1704 da Pierre Mortier, raccoglieva come indicato dal titolo immagini descrizioni e carte geografiche di tutte le città italiane, dei suoi palazzi e delle province. In questo caso si tratta della carta geografica della città di Bergamo, allora città veneziana. In cornice con passepartout.

Condizione prodotto:
Prodotto in condizioni molto buone che può mostrare lievi tracce di usura; può aver subito interventi di restauro effettuati da un esperto.

Dimensioni cornice (cm):
Altezza: 62
Larghezza: 76
Profondità: 3

Dimensioni opera (cm):
Altezza: 46
Larghezza: 62

Informazioni aggiuntive

Stampa:
La stampa è un processo per la produzione di testi e immagini, tipicamente mediante l'impiego dell'inchiostro su carta e di una pressa da stampa. Spesso viene svolto come processo industriale su larga scala ed è una parte essenziale dell'editoria.

Acquaforte (Incisione in Cavo):
Acquaforte (in latino aqua fortis) anticamente designava l'acido nitrico, detto anche mordente. Oggi indica un tipo di stampa ed il modo per produrla. La tecnica dell'acquaforte era nota fin dai tempi antichi e veniva impiegata per incidere decorazioni sulle armi. Alcuni dei primi ad utilizzarla per le stampe d'arte sono stati Albrecht Dürer in Germania e il Parmigianino in Italia.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK