SELECTED

Comò intarsiato

Codice:  ANTCAS0000840

Trattativa in sede
SELECTED

Comò intarsiato

Codice:  ANTCAS0000840

Trattativa in sede
Dettagli Prodotto

Stile:  Neoclassico (1765-1790)

Epoca:  XIX Secolo - 1800

Origine:  Milano, Lombardia, Italia

Descrizione:
Comò a tre cassetti, di cui uno più piccolo sotto piano e due più grandi a filo con catena a scomparsa per permettere una superficie unica all'intarsio; montanti scantonati a 45 gradi, piedi torniti. Il mobile in noce massello è completamente impiallacciato in noce rigatino con riserve in pedulle e radica di noce tra filettature in acero, intarsi in legni vari. La fascia sotto piano comprendente il primo cassetto è abbellita da nastri intarsiati con nodo d'amore; sul fronte riserve geometriche dove trova alloggio al centro un grande rosone fogliaceo , motivo ripetuto sul piano del comò, bordato da una cornice a foglie susseguenti. I montanti sono intarsiati da un susseguirsi di foglie; nei fianchiuna grande riserva ribassata alloggia una lira intarsiata. i finali torniti dei piedi sono sostituiti e ugualmente sono state aggiunte le maniglie, mentre coeva è tutta la costruzione e ferramenta.

Condizione prodotto:
Mobile in discrete condizioni che mostra alcuni segni di usura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 91,5
Larghezza: 128
Profondità: 58,5

Con certificato di autenticità

Certificato rilasciato da:  Enrico Sala

Informazioni aggiuntive

Note storico bibliografiche:
Il mobile presenta forti vicinanze con la produzione della bottega Maggiolini al punto di poter affermare che si tratti di una realizzazione di un allievo del maestro uscito di bottega. La costruzione del mobile e il taglio dei montanti, dettaglio che caratterizza l'architettura del mobile danno l'idea che l'ebanista debba aver appreso determinate tecniche e anche i disegni degli intarsi sono talmente simili seppur semplificati a quelli presenti nella Bottega Maggiolini da non lascir dubbi sulla formazione dell'ebanista. Sono la ridotta tavolozza di legni a disposizione e qualche imperfezione nella realizzazione degli intarsi a farci capire che non possa essere un opere uscita dalla bottega del maestro. I disegni di riferimento comunque ci sono e sono per i rosoni

Neoclassico (1765-1790):
Questo periodo storico comprende una prima fase propriamente definibile di Stile Luigi XVI. Solo in un secondo momento, con il maturare delle mode archeologiche, si formula e si codifica una nuova visione della civiltà d'arredo, ora compiutamente ascrivibile allo Stile Neoclassico. Nei fatti, entrambe le tendenze convivono all'unisono fino agli ultimi anni del Settecento. A pieno titolo, in ambito di ebanisteria, rientrano nell'epoca neoclassica anche gli stili Direttorio, Retour d'Egypte, Consolare e Impero.

Disponibilità prodotto

Il prodotto è visibile presso Cambiago

Disponibilità immediata
Pronto per la consegna in 2 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine del prodotto.
Consegna tra i 7 e i 15 giorni in tutta Italia. Per le isole e le zone difficilmente raggiungibili i tempi di consegna possono variare.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK