Carnefici e vittime

I crimini del Pci in Unione Sovietica
Autore:

Codice :  LISTCO0061938

14,00
Data di consegna prevista: 04-11-2020
Spedizione: 4,90 € per Italia

Calcola spedizione in base alla nazione

invia

Carnefici e vittime

I crimini del Pci in Unione Sovietica
Autore:

Codice :  LISTCO0061938

14,00
Data di consegna prevista: 04-11-2020
Spedizione: 4,90 € per Italia

Calcola spedizione in base alla nazione

invia

Dettagli Prodotto

I crimini del Pci in Unione Sovietica

Autore: 

Editore:  Mondadori

Luogo di stampa:  Milano

Anno pubblicazione: 

Collana:  Oscar Storia 449

Nei sogni dei comunisti occidentali degli anni Venti e Trenta l'Unione Sovietica appariva come la "terra promessa". Molti di loro intrapresero perciò lunghi viaggi clandestini verso la patria del socialismo, nella speranza di veder concretizzati gli ideali di uguaglianza e giustizia che da sempre perseguivano. Ma una volta arrivati a destinazione scoprirono con amarezza che la realtà era ben diversa: la vita quotidiana era difficile e le condizioni di lavoro pesantissime. Infine, segnalati dai delatori, sperimentarono l'orrore di torture e processi e l'epilogo della condanna a morte. Arricchito da una serie nuova serie di documenti emersi dalle ricerche di Francesco Bigazzi negli archivi sovietici, il volume racconta la drammatica sorte che toccò a tanti italiani deportati nei gulag di Stalin. Restituisce un nome e un volto a molti di questi giovani disillusi e svela finalmente la verità sulla loro triste fine, contribuendo a far luce su una pagina dimenticata della nostra storia recente e denunciando le precise responsabilità del comitato dirigente del Partito comunista italiano di allora.

Condizione prodotto:
Esemplare in buone condizioni. Copertina e tagli con tracce di polvere.

Codice ISBN:  8804566140

Codice EAN:  9788804566144

Pagine:  436

Formato:  Tascabile

Dimensioni (cm):
Altezza:  20

Disponibilità prodotto

Disponibilità immediata
Pronto per la consegna in 2 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine del prodotto.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK