Tavolo Willy Rizzo

Codice :  MOTATA0094190

1.400,00
Spedizione: costo di spedizione da concordare con il servizio clienti

Calcola spedizione in base al CAP

Solo per l'Italia
invia

Aggiungi al carrello
Vai su noleggio.dimanoinmano.it per noleggiare il prodotto
Noleggia

Tavolo Willy Rizzo

Codice :  MOTATA0094190

1.400,00
Spedizione: costo di spedizione da concordare con il servizio clienti

Calcola spedizione in base al CAP

Solo per l'Italia
invia

Aggiungi al carrello
Vai su noleggio.dimanoinmano.it per noleggiare il prodotto
Noleggia
Dettagli Prodotto

Designer:  Willy Rizzo

Produzione:  Italiana

Periodo:  1970 - 1979

Paese produzione:  Italia

Materiale:  Legno Laccato , Metallo Cromato

Descrizione:
Tavolo, legno laccato, metallo cromato.

Condizione prodotto:
Prodotto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 75,5
Diametro: 190

Informazioni aggiuntive

Willy Rizzo:
Willy Rizzo inizia la sua carriera a Parigi, dove fotografa delle star e starlets per Ciné Mondial Movie, Point de Vue, e anche Image du Monde. Copre i processi di Norimberga e realizza grandi reportage, in particolare in Tunisia sulla linea Mareth. Nel 1947, l'agenzia inglese Blackstar lo invia negli Stati Uniti per fotografare ciò che lo stupisc: da un distributore di collants in Nylons al drive-in dei cinema. Ma lui preferisce le donne, la moda e si trasferisce a Los Angeles. Max Corre, con il quale aveva collaborato a France Dimanche, lo chiama per annunciargli che Jean Prouvost sta creando una grande rivista a Parigi, dunque rientra a Parigi e incontra Hervé Mille. Questo è l'inizio dell'avventura Paris Match che perdura ancora. Il suo reportage su Maria Callas ha ispirato Hergé che nell'opera "les bijou de la Castafiore" crea il suo personaggio: il fotografo di Parigi Flash, Walter Rizzoto, é lui ed il suo amico Walter Carone. Nel 1959, diventa il direttore artistico di Marie Claire e collabora con le principali riviste di moda tra cui Vogue, dove Alex Libermann gli chiede di lavorare "con il suo sguardo." Nel 1968, sposa Elsa Martinelli, si trasferisce a Roma e inizia il suo lavoro come designer per assecondare i propri bisogni, perché, secondo lui, "i mobili antichi o scandinavi non sono né comodi né abbastanza semplice." Vista la domanda, crea i propri atelier. Ma alla fine dei anni 70, la caduta di Cinecittà e l'aumento del terrorismo pongono fine al suo periodo romano. La festa è finita. Willy vende la sua attività e ritorna a Parigi, di cui aveva nostalgia. Oggi continua a disegnare e fotografa sempre le più belle donne al mondo, fra cui la sua, Dominique, che gli ha dato tre figli

Disponibilità prodotto

Il prodotto è visibile presso Cambiago

Disponibilità immediata
Pronto per la consegna in 2 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine del prodotto.
Consegna tra i 7 e i 15 giorni in tutta Italia. Per le isole e le zone difficilmente raggiungibili i tempi di consegna possono variare.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK