Libreria

Saggi di letteratura

prezzo

3 € 480 € Applica

Libreria

Saggi di letteratura

In questa sezione puoi trovare tutti i saggi di letteratura disponibili nella nostra libreria online. Se desideri studiare la letteratura italiana o straniera, antica o contemporanea qua potrai trovare tutto quello di cui hai bisogno.

ordina per

Le origini della cultura europea (2 Volumi)
novità
LISALI0134341

Le origini della cultura europea (2 Volumi)

Giovanni Semerano
Leo S. Olschki editore

LISALI0134341

Le origini della cultura europea (2 Volumi)

Giovanni Semerano
Leo S. Olschki editore

Nel Carrello

120,00€

Nel Carrello
Il popolo che sconfisse la morte
novità
LISALI0134339

Il popolo che sconfisse la morte

Giovanni Semerano
Bruno Mondadori

LISALI0134339

Il popolo che sconfisse la morte

Giovanni Semerano
Bruno Mondadori

Semerano si misura con il tema della lingua etrusca, raccogliendo i frutti di un lungo lavoro di ricerca storica e filologica. La tesi centrale: l'etrusco è una koiné mediterranea, un incontro tra lingue di ceppo semitico, le cui radici sono da ritrovare nell'ampio e remoto orizzonte che va da Sumer a Babilonia, dall'Assiria a Ebla. Un complesso quadro storico colpevolmente ignorato dagli etruscologi del passato; un altro colpo inferto al falso mito dell'indoeuropeo; un nuovo, prezioso contributo alla discussione sulle origini delle lingue europee. In appendice viene offerta per la prima volta la traduzione definitiva, con testo a fronte, delle Lamine di Pyrgi e della Tavola di Cortona.

Nel Carrello

25,00€

Nel Carrello
Le origini della cultura europea. Volume II: dizionari etimologici / basi semitiche delle lingue indeuropee (2 Volumi)
novità
LISALI0134340

Le origini della cultura europea. Volume II: dizionari etimologici / basi semitiche delle lingue indeuropee (2 Volumi)

Giovanni Semerano
Leo S. Olschki editore

LISALI0134340

Le origini della cultura europea. Volume II: dizionari etimologici / basi semitiche delle lingue indeuropee (2 Volumi)

Giovanni Semerano
Leo S. Olschki editore

Nel Carrello

120,00€

Nel Carrello
Critica ed esegesi
novità
LISAIT0131662

Critica ed esegesi

Mario Apollonio
Celuc

LISAIT0131662

Critica ed esegesi

Mario Apollonio
Celuc

Nel Carrello

12,00€

Nel Carrello
Il fool in Shakespeare
novità
LISAST0133431

Il fool in Shakespeare

Roberta Mullini
Bulzoni Editore

LISAST0133431

Il fool in Shakespeare

Roberta Mullini
Bulzoni Editore

Nel Carrello

18,00€

Nel Carrello
Silloge linguistica
novità
LISALI0130470

Silloge linguistica

s.a.
Casa Editrice Giovanni Chiantore

LISALI0130470

Silloge linguistica

s.a.
Casa Editrice Giovanni Chiantore

Nel Carrello

120,00€

Nel Carrello
Nel golfo irrequieto
novità
LISAIT0130841

Nel golfo irrequieto

Mauro Novelli
Fondazione Arnoldo e Alberto  Mondadori

LISAIT0130841

Nel golfo irrequieto

Mauro Novelli
Fondazione Arnoldo e Alberto  Mondadori

Ancora non si è spenta l'eco degli strepitosi successi che dal Piatto piange in poi hanno trasformato un oscuro ex cancelliere, nato sulle rive del Lago Maggiore, in un autore di punta della Mondadori; ma è giunto il tempo di allestire un bilancio equilibrato dell'opera narrativa di Piero Chiara, ben più complessa e sfaccettata di quanto in genere si ritenga. È ciò che offrono gli studi raccolti in questo volume. Chiara è uno di quei rari scrittori che cercano le proprie perle nella polvere della strada. Ogni sua pagina lievita dalla medesima base: un'indomabile curiosità per le vite degli altri, guidata dalla convinzione che qualunque esistenza - sfregando il punto giusto - possa sprigionare scintille. Riesce così a concentrarsi sui casi di uomini comuni, della minima borghesia di provincia con un'ironia sorniona e comprensiva, senza scivolare nel populismo, nell'idillio o nel disprezzo. Per questo la Luino di Chiara, così poco oleografica, ha così tanto da insegnare a un'epoca in cui dilaga la nostalgia verso le piccole patrie perdute.

Nel Carrello

10,00€

Nel Carrello
Menzogna romantica e verità romanzesca
novità
LISAST0132455

Menzogna romantica e verità romanzesca

René Girard
Bompiani

LISAST0132455

Menzogna romantica e verità romanzesca

René Girard
Bompiani

L'uomo è incapace di desiderare prescindendo da un modello, consapevole o inconscio, l'oggetto o lo scopo del suo desiderio gli è proposto o imposto da un terzo, che funge da mediatore. Il triangolo che si instaura tra personaggio, oggetto desiderato e mediatore, è uno schema costante e centrale nella struttura del romanzo. René Girard reinterpreta alla luce di questa intuizione critica e psicologica, e attraverso un'analisi sottile e affatto originale, le grandi opere e i personaggi della letteratura moderna.

Nel Carrello

9,00€

Nel Carrello
Pictorial chinese - japanese characters
novità
LISALI0133486

Pictorial chinese - japanese characters

Oreste Vaccari, Enko Elisa Vaccari
Kasai publishing e printed

LISALI0133486

Pictorial chinese - japanese characters

Oreste Vaccari, Enko Elisa Vaccari
Kasai publishing e printed

Nel Carrello

15,00€

Nel Carrello
Lettura freudiana della Phèdre
LISAST0133823

Lettura freudiana della Phèdre

Francesco Orlando
Giulio Einaudi Editore

LISAST0133823

Lettura freudiana della Phèdre

Francesco Orlando
Giulio Einaudi Editore

Nel Carrello

10,00€

Nel Carrello
Estetica e romanzo
LISAST0133810

Estetica e romanzo

Mihail Mihajlovǐc Bahtin
Einaudi

LISAST0133810

Estetica e romanzo

Mihail Mihajlovǐc Bahtin
Einaudi

Questa è la raccolta dei lavori teorici di Michail Bachtin, la cui opera si forma al confine tra filosofia, storia e letteratura e costituisce il contributo piú originale e fecondo che, dopo i “formalisti”, la cultura russa abbia dato alla “scienza della letteratura”. In questi saggi, scritti per lo piú negli anni Venti e Trenta e pubblicati postumi, Bachtin elabora una teoria del romanzo arditamente originale e la verifica su tutto l'arco di sviluppo di questo genere letterario, dal romanzo greco e latino alla biografia antica, dal romanzo di cavalleria al mondo di Rabelais, fino alle linee centrali di sviluppo del romanzo moderno. Il continuo scambio di energie critiche fra teoria e storia genera una messe straordinaria di interpretazioni, proposte, intuizioni, sorrette da una metodologia rigorosa e animate da un pensiero innovatore. Oltre che come una teoria del romanzo il libro può essere letto come espressione di una filosofia “dialogica” profondamente libera e sovvertitrice. Non ultima sorpresa è la figura stessa dell'autore quale si disegna attraverso tutto il suo lavoro, che per quasi mezzo secolo fu svolto con straordinaria tenacia, nell'oscurità e spesso nell'ostilità: la figura esemplare di uno spirito indipendente e creativo, le cui idee oggi sono considerate come precorritrici della semiotica, ma di cui forse sarebbe meglio rispettare la singolare originalità fuori da ogni incasellamento classificatorio, nell'orizzonte delle moderne “scienze della cultura”

Nel Carrello

12,00€

Nel Carrello
L'opera senza nome
LISAIT0132294

L'opera senza nome

Alessandro Nava
Edizioni del Girasole

LISAIT0132294

L'opera senza nome

Alessandro Nava
Edizioni del Girasole

Pur irriducibile alla dantistica accademica, "L'opera senza nome" si propone non come studio controcorrente provocatorio e polemico (per partito preso, come sarebbe in linea con l'attuale società dello spettacolo) ma vuole essere una lettura laica e un approccio leale a Dante, visto non come Padre della Patria e della Lingua Italiana, ma come uomo e pensatore contraddittorio, ambivalente e spesso insincero, a partire dalla Vita nova, cui qui si attribuisce valore di distrazione letteraria menzognera piuttosto che valore di documento probante e veritiero. Del tutto originale è l'ottica con cui, lontano dagli approdi tradizionali, si rivisita la figura di Beatrice nei Canti XXVIII-XXXI del Purgatorio, in un contesto critico che non contempla quel perenne omaggio (tipico di chi appartiene a confraternite ufficiali) alla santità operante del Poeta. Per quanto tripartita, la Commedia è narrativamente un viaggio senza soluzione di continuità (dall'Inferno alla natural burella al Paradiso Terrestre, da cui Dante stesso viene assunto in Empireo senza che neanche se ne avveda) e nello svolgimento non c'è mai uno stacco netto. Anzi, a rigor di logica, più che una trilogia, il Poema è una tetralogia, disponendo infatti di una brevissima Quarta Cantica: dal verso 49 al verso 145 del Canto conclusivo. Qui Nava si china stupefatto sugli ultimi 96 versi di Paradiso XXXIII: Dante sospetta che Dio, sacrilegamente, sia forse diverso da quello che le Scritture raccontano ma anche da quello che lui stesso ha raccontato negli oltre 14.000 endecasillabi precedenti come perno del suo Poema, senza prova o reperto testimoniale alcuno. Solo davanti al baratro della sua coscienza, Dante intuisce qualcosa di agghiacciante da cui non può far altro che ritrarsi mascherando astutamente il disinganno. E come la suprema visione si dissolve, assieme alla fantasia del Poeta, confluendo nell'implacabile moto uniforme dell'universo, così la Quarta Cantica suggerisce una pagina musicale: il finale della terza Sinfonia di Brahms dove la struttura armonica e melodica si materializza in un pulviscolo di suoni che sfociano nel silenzio agognato. Un libro da leggere attentamente, magari poco per volta, specie laddove non lo si condivide.

Nel Carrello

24,00€

Nel Carrello
La traduzione e la lettera o l'albergo nella lontananza
LISALI0132146

La traduzione e la lettera o l'albergo nella lontananza

Antoine Berman
Quodlibet

LISALI0132146

La traduzione e la lettera o l'albergo nella lontananza

Antoine Berman
Quodlibet

Nel Carrello

12,00€

Nel Carrello
L'alfabeto nella storia della civiltà
LISALI0121139

L'alfabeto nella storia della civiltà

David Diringer
Giunti - Barbera

LISALI0121139

L'alfabeto nella storia della civiltà

David Diringer
Giunti - Barbera

Nel Carrello

35,00€

Nel Carrello
I vuoti del tempo
LISAIT0131790

I vuoti del tempo

Maria Corti
Bompiani

LISAIT0131790

I vuoti del tempo

Maria Corti
Bompiani

Nella stesura di questo suo ultimo libro Maria Corti ha voluto dimenticare "i vincoli di forma che regolano un'esposizione saggiamente discorsiva e critica", scegliendo di disegnare i ritratti di scrittori ormai "entrati nel passato di chi li ricorda" per vincere "i vuoti di tempo", per far risuonare voci che rischiano di essere sommerse dal brusio insignificante dell'oggi, tempo della dimenticanza. Spinta dalla "seduzione del passato", la Corti recupera alcune sue pagine critiche e le rielabora intrecciandovi il filo della memoria personale per ricostruire non solo, non tanto, un capitolo di storia letteraria, ma soprattutto l'immagine di intellettuali con cui ha condiviso momenti della propria vita professionale e privata.

Nel Carrello

12,00€

Nel Carrello
Lingua parlata e lingua scritta
LISALI0130824

Lingua parlata e lingua scritta

Michael A. K. Halliday
La Nuova Italia

LISALI0130824

Lingua parlata e lingua scritta

Michael A. K. Halliday
La Nuova Italia

Nel Carrello

15,00€

Nel Carrello
Capire le parole
LISALI0130837

Capire le parole

Tullio De Mauro
Editori Laterza

LISALI0130837

Capire le parole

Tullio De Mauro
Editori Laterza

Nel mondo della comunicazione globale capire le parole e i discorsi, sempre più complessi, è una necessità vitale. Il libro esplora da diversi punti di vista le difficoltà della comprensione e chiarisce il modo in cui succede - o non succede - che comprendiamo il linguaggio. Tullio De Mauro (Torre Annunziata, Napoli, 1932) è professore di Linguistica generale all'Università "La Sapienza" di Roma.

Nel Carrello

15,00€

Nel Carrello
Virgilio
LISACL0131725

Virgilio

Pierre Grimal
Rusconi

LISACL0131725

Virgilio

Pierre Grimal
Rusconi

Nel Carrello

8,00€

Nel Carrello
Nuova linguistica e filosofia
LISALI0130472

Nuova linguistica e filosofia

Jerrold J. Katz
ISEDI

LISALI0130472

Nuova linguistica e filosofia

Jerrold J. Katz
ISEDI

Nel Carrello

6,00€

Nel Carrello
Il giudizio del poeta
LISAST0130199

Il giudizio del poeta

Martha C. Nussbaum
Feltrinelli

LISAST0130199

Il giudizio del poeta

Martha C. Nussbaum
Feltrinelli

La rappresentazione di una tragedia, sosteneva Aristotela, induce nello spettatore una miriade di emozioni: paura, pietà, gratitudine, compassione. Identificandoci con i personaggi sulla scena, ne condividiamo i sentimenti e impariamo a discernere il bene dal male, il giusto dall'ingiusto. Nussbaum applica al romanzo storico ciò che Aristotele diceva del dramma. Attraverso la lettura, la condivisione delle emozioni di personaggi complessi alle prese con scelte difficili e, infine, attraverso la conversazione con gli altri lettori, arriviamo a comprendere i concetti di colpa e innocenza in modo più vivido e molto più vicino alla realtà di quanto non possa fare qualunque trattato di etica. Per questo il romanzo è da considerarsi una forma moralmente seria.

Nel Carrello

15,00€

Nel Carrello

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK