Poltrona 'Wassily' Marcel Breuer per Gavina

Codice: MOSEPO0235016

non disponibile
Aggiungi al carrello
PAGAMENTI SICURI
pagamenti sicuri
Richiedi informazioni
Fissa appuntamento
Vai su noleggio.dimanoinmano.it per noleggiare il prodotto
Noleggia
Poltrona 'Wassily' Marcel Breuer per Gavina

Codice: MOSEPO0235016

non disponibile
Aggiungi al carrello
PAGAMENTI SICURI
pagamenti sicuri
Richiedi informazioni
Fissa appuntamento
Vai su noleggio.dimanoinmano.it per noleggiare il prodotto
Noleggia

Poltrona 'Wassily' Marcel Breuer per Gavina

Caratteristiche

Designer:  Marcel Breuer

Produzione:  Gavina S.p.A.

Modello:  Wassily B3

Periodo:  1970 - 1979

Paese produzione:  San Lazzaro di Savena, Emilia Romagna, Italia

Materiale:  Cuoio , Tubolare Cromato

Descrizione

Iconica poltrona disegnata nel 1925 da Marcel Breuer per il pittore costruttivista Wassily Kandinsky. Realizzata in tubolare in acciaio cromato e cuoio, riporta l'adesivo della produzione.

Condizione prodotto:
Prodotto restaurato dagli esperti del nostro laboratorio di restauro. Cerchiamo di presentare lo stato reale nel modo più completo possibile con le foto. Qualora alcuni particolari non risultassero chiari dalle foto, fa fede quanto riportato nella descrizione.

Dimensioni (cm):
Altezza: 74
Larghezza: 78
Profondità: 70

Altezza seduta (cm):  44

Informazioni aggiuntive

Designer: Marcel Breuer

Marcel Breuer (Pécs, 21 maggio 1902 - New York, 1º luglio 1981) è stato un architetto e designer ungherese È stato un importante esponente del Bauhaus e del movimento moderno. Nei primi anni venti studia all'Akademie der bildenden Künste Wien di Vienna ed alla scuola del Bauhaus di Weimar (corso di falegnameria). A 19 anni, nel 1921 progetta e realizza l'African chair o sedia romantica in legno scolpito a mano e tessuti disegnati. Dopo un periodo di formazione professionale presso uno studio d'architettura a Parigi, tornò presso la scuola del Bauhaus dal 1925 come insegnante e fino al 1928 diresse il laboratorio del mobile. Nel 1932 le sue costruzioni ad uso abitativo realizzate in Germania, in quelle zurighesi del 1934 e in quelle nel Sussex del 1936 manifestò la sua tendenza all'ordine e ad un certo rigore inseriti nell'ambito della corrente razionalista. A fine settembre del 1932 il Bauhaus cessò le attività e dopo l'avvento del nazismo nel 1933, molti architetti furono costretti a ritirarsi dalla professione, nel 1934 Breuer insieme a Gropius emigrarono precipitosamente in Inghilterra. Dal 1935 a 1937 lavora a Londra, presso lo studio F.R.S. Yorke, per il quale progetta mobili in alluminio. Dal 1937 si trasferisce presso la Harvard University, dove è docente di architettura. Dal 1938 al 1941 è in studio con Walter Gropius. Da questo momento perseguirà soluzione non sempre rigorose come il campanile della chiesa di San Giovanni nel Minnesota. Nel 1952 collabora con Pier Luigi Nervi e Bernhard Zerfhuss alla progettazione del Palazzo dell'UNESCO a Parigi, mettendosi in evidenza per la struttura del fabbricato. Nel 1956 apre lo studio Marcel Breuer and Asso. Il progetto dell'UNESCO viene ripreso ed ampliato per il Centro Ricerche del'IBM. Nel 1972 realizzò per i coniugi Saier una casa a Glanville costituita da due nuclei abitativi collegati solo da un muro sotto un imponente copertura sostenuta da tre pilastri intervallati da pareti esterne totalmente vetrate, realizzando un edificio espressivo totalmente innovativo. All'interno trovano collocazione pannelli e incisioni in zinco dello scultore Nerone Ceccarelli. -

Produzione: Gavina S.p.A.

La Gavina Spa fu fondata da Dino Gavina nel 1960, che assunse il ruolo di amministratore delegato e chiamò alla presidenza l'architetto Carlo Scarpa. La sede storica dell'azienda si trova a San Lazzaro di Savena, in un edificio progettato da Pier Giacomo Castiglioni nel 1959. Nel 1962 Dino Gavina conosce a New York Marcel Breuer e lo convince a rieditare e realizzare i suoi progetti degli anni '20.Tra i designer che hanno lavorato per l'azienda: Pier Giacomo Castiglioni, Achille Castiglioni, Carlo Scarpa, Ignazio Gardella, Tobia Scarpa. Dopo la vendita dell'azienda all'americana Knoll e la chiusura del marchio bolognese alcuni prodotti della collezione Gavina vennero venduti a marchio Knoll, altri vennero ceduti ad altri produttori (come per esempio la poltrona Sanluca).

Periodo: 1970 - 1979

Materiale:

Cuoio

Tubolare Cromato

Altri clienti hanno cercato:

Poltrona modernariato, poltroncine, poltrona anni '70, poltrona anni '60, poltrona anni '50, poltrona anni '40, poltrona anni '30, poltrona modernariato, poltrona design, chaise lounge, poltrona da ufficio, bergère ..

Leggi tutto Se ti piacciono i divani di modernariato, consulta i nostri approfondimenti sul blog e le presentazioni FineArt:
Le sedute e la nascita del design - Parte 1
Le sedute e la nascita del design - Parte 2
La poltrona Bergère: trasformazioni di un intramontabile classico
Dici relax e pensi poltrona
Breve storia della sedia, dall'Antico Egitto alla produzione in serie

La Red Blue, il colore come elemento costruttivo
La P40 di Osvaldo Borsani, design al servizio del relax
Una poltrona elegante e sinuosa: la Senior di Zanuso
LC4: Le Corbusier al servizio del relax
La poltrona Barcellona
Lady: la regina delle poltrone
Maralunga: la seduta in movimento
Square: la poltrona secondo Marco Zanuso
Un grande classico: la Lounge Chair di Eames

esempi di abbinamenti di poltrone di modernariato su Corner MiX:
Corner MiX n.1
Corner MiX n.3
Corner MiX n.4
Corner MiX n.5
Corner MiX n.6
Corner MiX n.8
Corner MiX n.11
Corner MiX n.12
Corner MiX n.14
Corner MiX n.15
Corner MiX n.16
Corner MiX n.17
Corner MiX n.18

FineArt:
Seggiolone, Roma XVII secolo
E dai un'occhiata anche alle poltrone tra gli arredi di design
Poltrone Delfino, Erberto Carboni per Arflex
Poltrona 'Fiorenza', Franco Albini per Arflex
Poltrona Regent, Marco Zanuso per Arflex
Poltrone Delfino, Erberto Carboni per Arflex
Poltrona '806' Carlo De Carli per Cassina

Sul modernariato in generale
From the Sixties to the Sixteenth Century – From the Sixteenth Century to the Sixties
Sedute design
Le sedute e la nascita del design
Sacco - la poltrona trasformista
Valigia - la lampada da viaggio
Pistillino - la natura che incontra il design
Eames lounge chair
Tizio by Artemide - l'equilibrio del movimento
Come dare un look mid century alla propria casa
Design scandinavo vs Design Italiano
Alla scoperta del modernariato

Proposte alternative
Potrebbe interessarti anche