Codice Etico Di Mano in Mano

 

Di Mano in Mano è una Società Cooperativa a mutualità prevalente che si propone come scopo quello di agire per il perseguimento dell’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini.

Nata nel 1999 dall’esperienza delle comunità di Villapizzone e Castellazzo del Mondo Comunità e
Famiglia
, la Cooperativa Di Mano in Mano realizza occasioni di lavoro per i soci, proponendosi di creare un ambiente di lavoro accogliente, sensibile ai bisogni familiari e che favorisca il benessere individuale e familiare di chi in essa presta la propria opera.
L’attività di Di Mano in Mano, inizialmente dedicata prevalentemente agli sgomberi e al recupero dei beni, negli anni si è specializzata nella compravendita – anche online - di mobili antichi, di design e modernariato, quadri e opere d'arte, nel restauro dei beni di tipo conservativo ed ecocompatibile, diventando oggi, con circa 60 soci e decine di inserimenti lavorativi ogni anno, una delle realtà più importanti del settore in Italia.
La Cooperativa si ispira e agisce in base ai principi di mutualità, solidarietà, democraticità, spirito comunitario e legame con il territorio.
Da sempre attenta ai bisogni della comunità e alle molte fragilità della società, la Cooperativa
collabora con i Servizi Sociali e con varie associazioni del territorio, in uno spirito di condivisione del lavoro e dei risultati che ne derivano.
La Cooperativa ha promosso ed attuato al proprio interno e nello svolgimento della propria attività la sensibilità verso l’etica nei comportamenti e nell’attività lavorativa, considerando la correttezza nelle relazioni interne ed esterne criterio fondamentale al quale uniformare ogni azione e orientando ogni sua attività alla promozione di un modo di vivere consapevole della limitatezza delle risorse che eviti gli sprechi e che sia orientato alla riduzione del consumo, al riutilizzo ed al riciclo degli oggetti e dei materiali usati.

In occasione dell’attività di verifica della conformità del sistema organizzativo e di controllo interno alle prescrizioni del D. Lgs. 231/2001, si è ritenuto di procedere alla raccolta ed alla pubblicazione delle regole e dei principi etici e di comportamento, che sin dalla costituzione, improntano le relazioni verso il personale nonché verso i terzi e che, più in generale, caratterizzano lo svolgimento dell’attività societaria.
Tali principi sono contenuti nel presente Codice Etico e di Comportamento (di seguito “Codice
Etico”), che costituisce parte integrante del Modello di Organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001 adottato dalla Cooperativa (di seguito anche “Modello 231”).
La Cooperativa auspica la spontanea condivisione, adesione e diffusione del presente Codice Etico e ne esige l’osservanza e l’applicazione da parte di ogni individuo che operi per suo conto o che venga in contatto con la Cooperativa stessa, prevedendo altresì l’applicazione di sanzioni disciplinari e contrattuali per le eventuali violazioni.

AMBITO DI APPLICAZIONE

I principi del Codice Etico devono ispirare i componenti del Consiglio di Amministrazione della Cooperativa in qualsiasi decisione o azione relativa alla gestione della stessa; del pari il Coordinamento Generale, nel dare concreta attuazione all’attività di direzione della Cooperativa, dovranno ispirarsi ai medesimi principi, anche al fine di rappresentare un modello di riferimento per i dipendenti e i collaboratori della stessa.
I dipendenti e tutti coloro che intrattengono rapporti di collaborazione con la Cooperativa, quali collaboratori, consulenti, fornitori, sono tenuti ad adeguare i propri comportamenti alle disposizioni ed ai principi del Codice Etico e non assumere iniziative in contrasto con il Codice medesimo.
In particolare, i destinatari del Codice Etico sono tenuti all’osservanza delle disposizioni e dei
principi ivi contenuti anche nel caso in cui gli stessi siano espressi quali criteri di comportamento della Cooperativa e non quali precetti rivolti direttamente ai destinatari medesimi.
 

PRINCIPI GENERALI

Di Mano in Mano è consapevole dell’importanza per la collettività e del significato sociale delle attività svolte, ispirandosi per tali motivi ai principi etici di seguito enunciati, dei quali richiede l’osservanza da parte di tutti i soggetti coinvolti.
Nella propria opera essa agisce in modo trasparente e onesto verso soci, fornitori, clienti e cittadini. Con il proprio agire alimenta le reti sociali e potenzia le capacità individuali, contribuendo a rafforzare un clima di fiducia e libera intraprendenza. La Cooperativa contribuisce infatti ad affermare i valori di solidarietà ed equità sociale, con l’obiettivo di creare sinergie virtuose che migliorino le condizioni di vita dei soci e, più in generale, degli individui che partecipano alle attività della Cooperativa stessa.
L’adesione alla Cooperativa è volontaria e non costituisce il mezzo per operare discriminazioni
sociali, politiche, razziali o religiose.

Gli obiettivi etici della Cooperativa sono:
- Realizzare il principio di mutualità, attraverso la cooperazione volontaria finalizzata a procurare occasioni di lavoro ai soci, in un ambiente di lavoro accogliente, sensibile ai bisogni famigliari e al benessere individuare di chi in essa presta la propria opera;
- tutelare il diritto degli individui al riconoscimento della loro individualità e dei loro bisogni, ripudiando ogni forma di discriminazione;
- migliorare le condizioni di vita e l’integrazione nella comunità degli individui soci della Cooperativa o che collaborano con la stessa;
- produrre utilità che si valorizzino sul mercato, garantendo trasparenza, efficienza ed impegno;
- promuovere l’inclusione di soggetti portatori di handicap socio-culturali, comportamentali o psichici nonché di soggetti che si trovino in situazioni di grave disagio e prive di un ambiente culturale, sociale ed educativo adatto alle loro esigenze.

La Cooperativa opera nel rispetto delle normative comunitarie e nazionali e internazionali, respingendo ogni pratica illegale.
Di Mano in Mano ha infatti come principio imprescindibile il rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti e tutte le attività devono pertanto essere improntate e svolte nel rispetto della legislazione vigente, esigendone il rispetto dai propri soci, amministratori, dipendenti in genere e da chiunque svolga, a qualsiasi titolo, funzioni di rappresentanza, anche di fatto, Di Mano in Mano, in tale ottica, si adopera a vigilare, prevenire e impedire comportamenti che possano costituire anche il semplice presupposto per la commissione di reati.

La Cooperativa interpreta il mercato come un luogo di produzione di ricchezza, di rispetto della salute e dell’ambiente, di sviluppo dell’economia sociale. Essa agisce nel mercato non solo in osservanza delle leggi, ma secondo i principi di giustizia e utilità per i propri soci e per la collettività.
La Cooperativa si impegna a fare in modo che nella propria organizzazione aziendale gli obiettivi prefissati, sia generali sia individuali dei soci, dei responsabili e dei dipendenti o collaboratori che operano per essa, siano focalizzati su un risultato possibile, specifico, misurabile e relazionato con il tempo previsto per il suo raggiungimento.
Di Mano in Mano considera la propria immagine e la propria reputazione valori che devono essere, anche in quanto patrimonio comune, tutelati e sviluppati attraverso la piena diffusione, condivisione e osservanza dei principi etici e di
comportamento contenuti nel presente codice.

Nessun comportamento contrario alla legislazione vigente, al presente Codice Etico o alle normative interne, posto in essere dagli organi di governo o dai Responsabili di settore e in generale da tutti i dipendenti e collaboratori, nell’esecuzione delle mansioni o degli incarichi affidati, può considerarsi giustificato e comporta l’adozione di provvedimenti sanzionatori, anche se motivato dal perseguimento di un interesse della Cooperativa.
Di Mano in Mano considera l’imparzialità di trattamento un valore fondamentale nell’ambito di ogni relazione sia interna, sia esterna alla Cooperativa, e inoltre considera l’individuo, i suoi valori e i suoi diritti, valori intangibili da tutelare.
La Cooperativa si attende dai propri dipendenti e collaboratori comportamenti caratterizzati da
principi di responsabilità, lealtà, onestà, disponibilità, creatività e trasparenza, in un’ottica di collaborazione, di solidarietà e scambio delle conoscenze.

Secondo Di Mano in Mano, il socio è il nucleo originario di ogni forma di mutualità e rappresenta il primo riferimento concreto dell’azione cooperativa.
La principale risorsa della cooperazione è rappresentata dagli individui che ne fanno parte: Di Mano in Mano ne valorizza il lavoro, ne stimola e riconosce la creatività, la professionalità, la capacità di collaborare per il raggiungimento degli obiettivi comuni.
La cooperazione considera il pluralismo un valore aggiunto; nei rapporti che intrattiene con le altre forze economiche, politiche e sociali essa rispetta dunque la loro natura, nonché opinione e cultura.
Al fine di dare piena e continua attuazione ai contenuti del Codice Etico, la Cooperativa adotta opportune modalità di comunicazione verso terzi e predispone per tutti gli operatori e Collaboratori, programmi periodici di formazione e sensibilizzazione sul Codice e sulle problematiche etiche.

RAPPORTI CON I SOCI

I Soci costituiscono il patrimonio fondamentale della Cooperativa. Di Mano in Mano favorisce il coinvolgimento e la partecipazione dei soci alle decisioni di loro competenza, assicurando il rispetto dei criteri di parità, trasparenza, chiarezza ed integrità delle informazioni riguardanti la situazione e l’andamento aziendale, nonché il diritto di accesso a tali informazioni.

Considerato il ruolo di fondamentale importanza ricoperto dai Soci, la Cooperativa si pone gli obiettivi di:
- promuovere il lavoro dei Soci, migliorare la loro condizione professionale e lavorativa;
- creare nuove opportunità, anche per soggetti fragili;
- favorire l’assunzione di responsabilità da parte dei Soci e la loro partecipazione al governo dell’impresa, secondo i principi di mutualità che le sono propri;
- valorizzare l’impresa sociale attraverso la sua capacità di investire e innovare.

La Cooperativa esige che i Soci, i Responsabili dei settori e i dipendenti tengano una condotta
corretta e trasparente nello svolgimento della loro funzione, soprattutto in relazione a qualsiasi
richiesta avanzata da parte del Consiglio di Amministrazione, dell’OdV degli altri organi sociali e della eventuale società di revisione nell’esercizio delle loro rispettive funzioni istituzionali.
Gli operatori della Cooperativa sono chiamati a rispettare e tutelare il patrimonio aziendale,
utilizzando e custodendo con diligenza i beni loro affidati nell’ambito dell’attività istituzionale.
È vietato compiere qualsiasi atto, simulato o fraudolento, diretto a influenzare la volontà dei
componenti l’assemblea dei soci per ottenere la irregolare formazione di una maggioranza e/o una deliberazione differente da quella che si sarebbe prodotta.

Responsabilità di amministratori e sindaci

I componenti degli organi aziendali devono conformare la propria attività ai principi di correttezza, trasparenza e integrità, astenendosi dall’agire in situazioni di conflitto di interesse nell’ambito dell’attività da loro svolta.
Ai componenti degli organi della Cooperativa è inoltre richiesto un comportamento ispirato ai principi di autonomia e di indipendenza. È richiesta loro la partecipazione assidua e informata all’attività cooperativa; essi sono tenuti a fare un uso riservato delle informazioni di cui vengono a conoscenza per ragioni di ufficio e non possono avvalersi della loro posizione per ottenere vantaggi personali, diretti o indiretti.

Agli Amministratori è fatto divieto di:
- restituire i conferimenti ai Soci o liberarli dall’obbligo di eseguirli, fuori dei casi di legittima
riduzione del capitale sociale;
- ripartire utili o acconti su utili non effettivamente conseguiti o destinati per legge a riserva, ovvero ripartire riserve non distribuibili secondo la normativa vigente.

Gli obblighi di lealtà e riservatezza vincolano tali soggetti anche successivamente alla cessazione del rapporto con la Cooperativa.

GESTIONE DEI RAPPORTI CON I DIPENDENTI E CON CONTROPARTI TERZE

Rapporti con i dipendenti

Tutto il personale è assunto con regolare contratto di lavoro, in applicazione della normativa vigente, del contratto collettivo nazionale di lavoro adottato e dei regolamenti aziendali; non è consentita alcuna forma di lavoro irregolare.
I soggetti in regime di tirocinio sono inseriti all’interno della Cooperativa in virtù di apposita
convenzione stipulata con l’Ente terzo erogatore, il quale provvede anche all’eventuale
corresponsione di un rimborso spese o indennità per l’attività prestata a favore della Cooperativa.
Nel caso di soggetti in regime di lavoro ergoterapico, l’attività è svolta nell’ambito di un mero rapporto di fatto, la cui durata e modalità di svolgimento è definita esclusivamente in funzione
delle finalità e dei risultati terapeutici.
La Cooperativa pone la massima e costante attenzione alla valorizzazione delle risorse umane. A tal fine considera la dedizione e l’onestà i principi fondamentali per l’assunzione e le prospettive di crescita professionale. Essa promuove la dignità, l’uguaglianza, il benessere di ciascun individuo, rifiutando ogni forma di lavoro non regolare, minorile o forzato.
Una delle finalità principali della Cooperativa è quella di riconoscere e promuovere il valore sociale del lavoro: essa si pone quale obiettivo la capacità di comprendere i bisogni della collettività, con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione, operando per offrire risposte adeguate e rispettose dell’individualità di ciascuna persona che con essa entra in relazione. La Cooperativa promuove condotte conformi al principio di valorizzazione della persona e percorsi di sviluppo della professionalità individuale, anche al fine di migliorare la qualità della vita delle persone in stato di disagio.
Di Mano in Mano si impegna a tutelare l’integrità psico-fisica dei dipendenti, nel rispetto della loro
personalità.
I rapporti con i dipendenti sono regolati dai principi della civile convivenza e devono svolgersi nel rispetto reciproco dei diritti e della libertà delle persone; i dipendenti sono tenuti a porre in essere una condotta costantemente rispettosa dei diritti e della personalità dei colleghi, dei collaboratori e dei terzi, indipendentemente dalla loro posizione gerarchica all’interno della Cooperativa.

Pari opportunità
Ogni e qualsiasi decisione relativa all’acquisizione e all’utilizzazione delle risorse umane aziendali sarà valutata senza alcun tipo di discriminazione e nel rispetto delle pari opportunità.
Di Mano in Mano vieta ogni tipo di molestia – dovunque e comunque esercitata – nelle relazioni di lavoro fra i propri dipendenti, collaboratori e consulenti. Non ritiene ammissibili, né tollererà, forme di discriminazioni basate sulla razza, colore, sesso, età, religione, condizione fisica, stato civile, orientamenti sessuali, cittadinanza, origine etnica, appartenenza politica o sindacale o qualunque altra discriminazione contraria alla legge.
Ogni violazione di tali principi verrà perseguita, ove conosciuta, con le azioni legali di tutela, di
volta in volta individuate.

Rapporti con i collaboratori esterni e con i consulenti

Di Mano in Mano procede all’individuazione e alla selezione dei collaboratori esterni (quali
assistenti, agenti, rappresentanti, ecc.) e dei consulenti con assoluta imparzialità, autonomia e
indipendenza di giudizio, considerando la competenza, la professionalità e l’eticità elementi
imprescindibili.
I dipendenti e tutti coloro che intrattengono rapporti con collaboratori esterni e consulenti devono osservare le procedure o le politiche della Cooperativa in materia, provvedendo alla loro diffusione e conoscenza.
Di Mano in Mano si attende dai collaboratori esterni e dai consulenti comportamenti conformi alla normativa applicabile.
Comportamenti contrari ai principi espressi nel Codice Etico e alla normativa vigente possono
essere considerati grave inadempimento ai doveri di correttezza e buona fede nell’esecuzione del contratto, motivo di lesione del rapporto fiduciario e giusta causa di risoluzione dei rapporti contrattuali.

Rapporti con i clienti
Di Mano in Mano, nello svolgimento della propria attività e nella gestione delle relazioni con i
clienti, si attiene scrupolosamente alle norme di legge, ai principi del presente Codice Etico, ai
principi di comportamento e ai presidi di controllo previsti dal Modello Organizzativo e alle
procedure interne, e richiede ai propri dipendenti e collaboratori di evitare qualunque situazione
di conflitto di interessi, con l’obiettivo di massimizzare il valore aggiunto con il cliente, considerato patrimonio aziendale.
La Cooperativa è attivamente impegnata nel mantenimento di elevati standard di qualità dei
prodotti forniti, nel rispetto di tutte le norme poste a tutela della leale concorrenza.
Tutte le offerte, le comunicazioni e tutti i contratti sottoscritti da Di Mano in Mano devono essere
chiari, completi e conformi alle normative vigenti in modo da non trascurare alcun elemento
rilevante ai fini della decisione ultima del Cliente. Nei confronti del Cliente sono sempre adottati
comportamenti di disponibilità, rispetto e cortesia, al fine di instaurare un rapporto collaborativo
di elevata professionalità.
È in ogni caso proibito promettere o versare somme di denaro o altre utilità a rappresentanti e/o dipendenti di clienti o potenziali clienti (o a persone a questi vicini) con la finalità di promuovere o favorire gli interessi di Di Mano in Mano, anche a seguito di illecite pressioni.
La Cooperativa presta una profonda attenzione a che le informazioni tecniche e commerciali
fornite alla propria clientela corrispondano all’effettivo contenuto dei beni e servizi proposti.

Rapporti con i fornitori
Nei rapporti di fornitura di beni e di prestazione di servizi destinati e non alla vendita, Di Mano in
Mano opera nel rispetto della normativa, dei principi del presente Codice, dei principi di
comportamento e ai presidi di controllo previsti dal Modello Organizzativo e delle procedure
interne adottate.
La Cooperativa richiede ai propri fornitori e venditori il rispetto di principi etici corrispondenti ai propri.
I dipendenti addetti alle relazioni con i fornitori e con i prestatori di servizi devono procedere alla
selezione degli stessi e alla gestione dei relativi rapporti secondo criteri di imparzialità e di
correttezza, evitando situazioni di conflitto di interessi, anche potenziali, con i medesimi. La scelta dei fornitori deve essere effettuata sulla base di criteri di professionalità, economicità, trasparenza e maggior vantaggio per la Cooperativa.
È in ogni caso proibito promettere o versare somme di denaro o altre utilità a rappresentanti e/o dipendenti di fornitori o potenziali fornitori o venditori (o a persone a questi vicini) con la finalità di promuovere o favorire gli interessi di Di Mano in Mano, anche a seguito di illecite pressioni.
Tutti i fornitori e venditori, come qualsiasi Soggetto che con essi operi in nome della Cooperativa, è tenuto alla massima trasparenza, correttezza e rispetto della legalità.

Tutela di marchi, brevetti, licenze e opere dell’ingegno
La tutela di marchi, brevetti, licenze e opere dell’ingegno propri o di terzi è considerata di primaria importanza ed è pertanto vietata ogni condotta volta alla loro alterazione e contraffazione nonché alla relativa riproduzione, diffusione, vendita o utilizzo indebiti.
La Cooperativa si impegna a rispettare la normativa vigente in materia vietando ai propri
dipendenti e/o rappresentanti l’acquisto di beni destinati alla successiva rivendita che siano
oggetto di contraffazione e/o che riportino marchi alterati, sia a tutela della proprietà industriale
che a tutela del Cliente, nei cui confronti vige l’obbligo di fornire informazioni veritiere e
trasparenti circa la qualità, la provenienza e le caratteristiche del bene oggetto di compravendita.

Rapporti con la Pubblica Amministrazione
Di Mano in Mano adotta nelle relazioni con la Pubblica Amministrazione, con Enti che svolgono
attività di pubblica utilità o di pubblico interesse o in ogni caso relative a rapporti di carattere
pubblicistico, la più rigorosa osservanza delle normative comunitarie, nazionali e aziendali
applicabili.
La gestione di trattative, l’assunzione di impegni e l’esecuzione di rapporti, di qualsiasi genere, con la Pubblica Amministrazione, con Enti che svolgono attività di pubblica utilità o di pubblico
interesse o comunque di rapporti aventi carattere pubblicistico sono riservati esclusivamente alle
funzioni aziendali a ciò preposte e/o autorizzate.
Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione Di Mano in Mano, e per conto di questa ogni
dipendente, collaboratore o consulente, non deve cercare di influenzare impropriamente le
decisioni dell’istituzione interessata, al fine di ottenere il compimento di atti conformi o contrari ai doveri di ufficio. È in ogni caso proibito promettere o versare somme di denaro o altre utilità a rappresentanti e/o dipendenti pubblici (o a persone a questi vicini) con la finalità di promuovere o favorire gli interessi di Di Mano in Mano, anche a seguito di illecite pressioni.
È proibito destinare a finalità diverse da quelle per cui sono stati concessi contributi, sovvenzioni o finanziamenti ottenuti dallo Stato o altro Ente pubblico, anche europeo, pur se di modico valore o importo.

Rapporti con le autorità di vigilanza e di controllo
Di Mano in Mano impronta i propri rapporti con le autorità ispettive e di controllo alla massima
collaborazione nel pieno rispetto del loro ruolo istituzionale, impegnandosi a evitare qualsiasi
comportamento che possa in qualche maniera o misura ostacolare, limitare o fuorviare l’attività di
controllo, dando sollecita esecuzione alle eventuali prescrizioni e indicazioni.

Antiriciclaggio, ricettazione e antiterrorismo
Di Mano in Mano esercita la propria attività nel pieno rispetto delle vigenti normative
antiriciclaggio delle disposizioni emanate dalle competenti Autorità italiane ed estere e a tal fine si impegna a rifiutare di porre in essere operazioni sospette sotto il profilo della correttezza e della trasparenza.
I Destinatari sono pertanto tenuti a verificare preventivamente le informazioni disponibili sulle
controparti commerciali, sui fornitori, partner, collaboratori e consulenti, al fine di appurare la loro rispettabilità e la legittimità della loro attività prima di instaurare con questi rapporti d'affari.
I Destinatari devono evitare qualsiasi implicazione in operazioni idonee, anche potenzialmente, a favorire la ricettazione o il riciclaggio di denaro e/o beni provenienti da attività illecite o criminali, ed agire nel pieno rispetto della normativa e delle procedure interne di controllo.

Omaggi, sponsorizzazioni e pubblicità
Sono consentiti solo omaggi e sponsorizzazioni di modico valore direttamente ascrivibili a normali
relazioni di cortesia commerciale e, comunque, tali da non poter ingenerare, nell’altra parte
ovvero in un terzo estraneo ed imparziale, l’impressione che essi siano finalizzati ad acquisire o concedere indebiti vantaggi, ovvero tali da ingenerare comunque l’impressione di illegalità o immoralità. In ogni caso tali omaggi, regali o sponsorizzazioni devono sempre essere effettuati in conformità alle regole aziendali e documentati in modo adeguato.

GESTIONE DEI RAPPORTI CON LA COLLETTIVITÀ

Rapporti con le Comunità Locali
La Cooperativa compie la propria attività perseguendo obiettivi di miglioramento della comunità in cui è instaurata e crea con essa sinergie virtuose. Pertanto, Di Mano in Mano rispetta e contribuisce allo sviluppo del tessuto economico e sociale delle Comunità Locali in cui opera ed agisce.
La Cooperativa considera l’equità sociale e la solidarietà valori distintivi della relazione tra le
persone e li pone a fondamento delle proprie iniziative di offerte di impiego dirette ad aiutare
soggetti in difficoltà.
Di Mano in Mano considera la trasparenza e la correttezza nei rapporti valori fondamentali; vieta
quindi ogni diffusione intenzionale di notizie false sia all’interno che all’esterno della Cooperativa,
riguardanti essa, i soci, i dipendenti, i collaboratori a qualsiasi titolo impiegati e i terzi che per essa operano.

Rapporti con i partiti politici e le organizzazioni sindacali
Di Mano in Mano non eroga contributi di alcun genere, direttamente o indirettamente, a
organizzazioni sindacali o partiti politici, né a loro rappresentanti o candidati se non nelle forme e
nei modi previsti dalle normative vigenti, e impronta le relazioni con i medesimi a principi di
trasparenza, correttezza e collaborazione.

PRINCIPI NELLE ATTIVITÀ CONTABILI E FISCALI

Di Mano in Mano considera la correttezza, completezza e trasparenza regole imprescindibili nella rilevazione contabile, secondo i criteri indicati dalla legge e dai principi contabili.
Nell’attività di contabilizzazione dei fatti relativi alla gestione della Cooperativa, i dipendenti e i
collaboratori sono tenuti a rispettare scrupolosamente la normativa vigente e le procedure interne in modo che ogni operazione sia, oltre che correttamente registrata, anche autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua. Tutta la documentazione rispetta i principi di veridicità, chiarezza, precisione, completezza e immediata rintracciabilità. I destinatari che vengano a conoscenza di vizi e difetti nelle registrazioni o nella documentazione, prodotta o ricevuta, sono tenuti a darne immediata comunicazione al Responsabile amministrativo. È, inoltre, vietato emettere fatture o altri documenti fiscali ad esse equiparati a fronte di operazioni oggettivamente o soggettivamente inesistenti; è altresì vietato riceverle e registrarle in contabilità al fine di
utilizzarle nelle dichiarazioni fiscali per evadere le imposte sui redditi o sul valore aggiunto.
Gli amministratori, i dipendenti e i collaboratori sono tenuti ad agire con trasparenza i Sindaci e a
prestare a questi la massima collaborazione nello svolgimento delle rispettive attività di verifica e
controllo, evitando qualsiasi forma di potenziale pressione finalizzata ad influenzarne il giudizio.
Di Mano in Mano rispetta la normativa vigente in materia di fiscalità, in Italia e nei paesi esteri in
cui opera e si impegna a comunicare tempestivamente le informazioni richieste dalla legge, al fine di garantire la corretta determinazione delle imposte. Si impegna, inoltre, a rispettare la vigente normativa doganale. Ciò al fine di garantire l’esatta determinazione dei diritti di confine dovuti per
l’operazione di importazione o esportazione e il corretto adempimento dell’obbligazione che ne
deriva.

PRINCIPI PER IL TRATTAMENTO DEI DATI E DELLE INFORMAZIONI SENSIBILI

Tutela della privacy e delle informazioni confidenziali
Di Mano in Mano tutela la riservatezza e la confidenzialità delle informazioni e dei dati,
appartenenti a dipendenti, collaboratori o a terzi, raccolti in ragione o in occasione dello
svolgimento dell’attività lavorativa, e ogni dipendente e collaboratore è tenuto a conformarsi a tali principi.
La Cooperativa esige inoltre il rispetto delle normative sulla tutela della privacy e garantisce, in conformità alle disposizioni di legge, la riservatezza delle informazioni in proprio possesso.

Sicurezza informativa
Il personale coinvolto a qualsiasi titolo nelle operazioni di gestione dei dati informatici presenti nel server Di Mano in Mano e di utilizzo dei software a disposizione, nonché coloro che sono
autorizzati a utilizzare gli strumenti di navigazione in Internet, sono tenuti a utilizzare dati,
attrezzature informatiche e software nei limiti strettamente necessari all’esecuzione delle attività (amministrazione, gestione database, ecc.), delle pratiche e dei lavori da eseguire e da sviluppare.
L’attività informatica dovrà essere posta in essere da ciascun soggetto utilizzando le proprie
credenziali e astenendosi sia dall’accedere ai sistemi informatici mediante credenziali o
autorizzazioni di terzi, sia dal fornire a qualsivoglia altro soggetto le proprie credenziali di accesso ai sistemi informatici.
Il personale si deve astenere da svolgere attività informatiche fraudolente.

SISTEMA QUALITÀ, SICUREZZA SUL LAVORO E AMBIENTE

La tutela della salute e della sicurezza sul lavoro
Di Mano in Mano considera la sicurezza e la salute dei lavoratori come una delle sue maggiori
priorità e profonde un impegno intenso e continuativo per garantire il loro benessere.
La Cooperativa è da sempre impegnato nella diffusione di una cultura della sicurezza del proprio personale e dei terzi, prescindendo da qualsiasi considerazione di carattere economico.
Il tema “salute e sicurezza sul lavoro” deve essere sempre presente a tutti i livelli operativi e
decisionali con la consapevole necessità di un continuo miglioramento.

In particolare, i principi cardine su cui si basa il sistema di gestione della sicurezza di Di Mano in
Mano sono:
- la responsabilità nella gestione della sicurezza si estende all’intera gerarchia aziendale, a
partire dal datore di lavoro fino a raggiungere ogni singolo lavoratore, ognuno secondo le
proprie attribuzioni e competenze;
- la sensibilizzazione e la formazione dei soci, dipendenti e collaboratori affinché nello
svolgimento delle attività di competenza garantiscano in ogni caso il rispetto della
legislazione e della normativa nazionale e comunitaria relativa alla salute e sicurezza sul
lavoro e adottino le misure più adeguate per minimizzare i rischi connessi con tali attività;
- la Cooperativa si impegna alla promozione della cultura della sicurezza e della prevenzione,
informando e formando continuamente il proprio personale; tutti i lavoratori sono tenuti ad adottare le necessarie cautele ai fini preventivi e, ove opportuno, a sensibilizzare i propri
colleghi e terzi;
- nell’ambito dell’organizzazione sono individuate alcune risorse specifiche a cui si affida la
responsabilità di applicare le linee guida aziendali in materia di sicurezza e salute sul lavoro;
- sono messi a disposizione il personale e le infrastrutture necessarie a garantire condizioni
di sicurezza;
- la salute dei lavoratori è costantemente tenuta sotto controllo mediante adeguato piano di
sorveglianza sanitaria;
- sono previsti piani di formazione, informazione ed addestramento per i lavoratori e le funzioni aziendali preposte a garantire la sicurezza e salute sul lavoro;
- i lavoratori sono coinvolti nell’applicazione dei principi basilari di prevenzione e protezione
e sono sensibilizzati a sentirsi in prima persona responsabili della sicurezza, della salute e
del benessere proprio e dei propri colleghi;
- anche il personale esterno e i soggetti in regime di lavoro ergoterapico o che svolgono
tirocinio presso la Cooperativa sono tutelati nel corso delle attività che svolge presso le
strutture della Cooperativa;
- tutte le leggi sulla sicurezza sono attentamente osservate;
- è curata in particolar modo la comunicazione sia all’interno della Cooperativa sia al suo
esterno;
- ogni incidente, mancato incidente o avvenimento potenzialmente pericoloso è
puntualmente registrato e analizzato al fine di evitare il ripetersi dell’evento;
- si promuove l’utilizzo di azioni preventive o piani di miglioramento volti a migliorare le condizioni di lavoro e ridurre i rischi per i lavoratori.

La tutela dell’ambiente
Di Mano in Mano pone la massima attenzione al rispetto ed alla tutela dell’ambiente e considera
dovere di ciascun dipendente collaborare, al fine di migliorare la qualità della vita e del vivere
civile perseguendo lo sviluppo sostenibile a salvaguardia delle generazioni future.
La Cooperativa considera l’ambiente e la natura valori fondamentali e patrimonio di tutti, da
tutelare e da difendere, ed a tal fine pone il massimo impegno nell’orientare la propria attività al rispetto di tali principi.
La Cooperativa è consapevole che la protezione aziendale si ottiene sensibilizzando,
responsabilizzando e coinvolgendo il personale ad ogni livello e consiste nel gestire tutti gli aspetti connessi all’impatto sull’ambiente ed alla salvaguardia del territorio; a tal fine Di Mano in Mano si impegna ad assicurare che siano rispettate le leggi ed i regolamenti in vigore in materia ambientale;

VIGILANZA SULL’APPLICAZIONE DEL CODICE ETICO

Sistema disciplinare
Di Mano in Mano, attraverso gli organi e le funzioni a ciò appositamente preposte, provvede a comminare, con coerenza, imparzialità ed uniformità, sanzioni proporzionate alle violazioni del presente Codice e conformi alle vigenti disposizioni in materia di regolamentazione dei rapporti di lavoro e contrattuale.
I provvedimenti nei confronti degli amministratori e dei dipendenti derivanti dalla violazione dei
principi etici e delle regole comportamentali di cui al presente Codice sono quelli previsti dalla
normativa sul lavoro in vigore Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro applicabili).
Ogni comportamento posto in essere da consulenti, collaboratori, agenti, fornitori, partner d’affari ed altre controparti collegati alla Cooperativa da un rapporto contrattuale non di lavoro dipendente e, comunque non soggetti alla direzione o alla vigilanza, in violazione delle previsioni del presente Codice, potrà determinare, nelle ipotesi di maggiore gravità, anche la risoluzione del rapporto contrattuale, fatta salva l’eventuale richiesta di risarcimento qualora da tale comportamento derivino danni alla Cooperativa.
Di Mano in Mano garantisce più canali comunicativi che consentono ai soggetti indicati nell’art. 5, comma 1, lettere a) e b) del D.lgs 231/01, di presentare segnalazioni circostanziate di condotte illecite, rilevanti ai sensi e per gli effetti di cui alla Legge 30/11/2017 n. 179 (cd. Disciplina in materia di Whistleblowing), fondate su elementi di fatto precisi e concordanti, o di violazioni del Modello di Organizzazione e Gestione, di cui siano venuti a conoscenza in ragione delle funzioni svolte.
Di Mano in Mano garantisce la riservatezza dell’identità del segnalante nelle attività di gestione della segnalazione e vieta atti di ritorsione o discriminatori, diretti o indiretti, nei confronti del segnalante, per motivi collegati, direttamente o indirettamente alla segnalazione.
La Cooperativa garantisce, nel sistema disciplinare adottato, sanzioni nei confronti di chi viola le misure di tutela del segnalante, nonché di chi effettua con dolo o colpa grave segnalazioni che si rivelano infondate.

Comunicazione del Codice
Di Mano in Mano provvede alla più ampia diffusione del Codice Etico.
È richiesto che i propri dipendenti e collaboratori conoscano e osservino, per quanto di loro
competenza, le prescrizioni del Codice Etico e che, compatibilmente, ne promuovano la
conoscenza presso i dipendenti neo-assunti nonché presso i terzi interessati dalla sua applicazione, con i quali vengano in contatto nello svolgimento delle proprie mansioni.
Tutti coloro che collaborano con Di Mano in Mano, senza distinzioni o eccezioni sono infatti
impegnati a fare osservare i principi del presente Codice. In nessun modo agire a vantaggio della
Cooperativa può giustificare l’adozione di comportamenti, anche realizzati con condotte omissive e in eventuale concorso con altri, in contrasto con la normativa e con tali principi.
In particolare, tutti gli amministratori, dipendenti ed i collaboratori sono tenuti a operare affinché
tali norme siano adeguatamente applicate sia all’interno della Cooperativa sia, in generale, da tutti
i suoi interlocutori. Gli organi aziendali e i responsabili hanno inoltre il dovere di fornire per primi l’esempio di coerenza tra i principi del Codice Etico e i comportamenti quotidiani.
L’ente deputato a vigilare sull’applicazione del Codice e di promuoverne la diffusione e la
conoscenza è l’Organismo di Vigilanza di Di Mano in Mano che si coordina opportunamente con gli organi e le funzioni competenti per la corretta attuazione e l’adeguato controllo dei principi del Codice Etico.
Ogni violazione o sospetto di violazione deve essere comunicata, per iscritto e non in forma
anonima, all’Organismo di Vigilanza competente tramite:
- lettera in busta chiusa da spedire o consegnare presso la sede della Cooperativa
all’attenzione dell’Organismo di Vigilanza
- indirizzo di posta elettronica dedicato.
L’Organismo di Vigilanza valuta le segnalazioni ricevute ed i casi in cui è necessario attivarsi.
I segnalanti in buona fede sono garantiti contro qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o
penalizzazione; in ogni caso sarà assicurata la riservatezza dell’identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti di Di Mano in Mano e delle persone accusate erroneamente
o infondatamente.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK