prezzo

90 € 18000 € Applica

stile

artista

materiale

dimensioni


7 cm 333 cm

8 cm 560 cm

0 cm 312 cm

10 cm 250 cm

30 cm 59 cm
Applica

ordina per

Poltrone Anni 50
novità
MODPOL0001371
Poltrone Anni 50

MODPOL0001371
Poltrone Anni 50

Coppia di poltrone con braccioli in legno di faggio tinto, imbottitura a molle, rivestimento in velluto.

Nel Carrello

1.800,00€

Nel Carrello
Tavolo Espositore in Stile
novità
ANMOST0159432
Tavolo Espositore in Stile

XX Secolo

ANMOST0159432
Tavolo Espositore in Stile

XX Secolo

Tavolo espositore in stile sorretto da gambe tronco-piramidali connesse da traversa a crociera, la fascia sottopiano sul fronte è apribile a ribalta e da accesso al vano interno, il ciglio del piano è intagliato con motivi fogliacei; interamente dorato.

Nel Carrello

720,00€

Nel Carrello
Salvatore Maldarelli Paesaggio Montano 1909
novità
ARAROT0163994
Salvatore Maldarelli Paesaggio Montano 1909

ARAROT0163994
Salvatore Maldarelli Paesaggio Montano 1909

Olio su tela. Firmato e datato in basso a destra. Il dipinto propone uno scorcio montano, sicuramente alpino, con baite in prossimità di un ruscello, e cime innevate di sfondo. L'opera è presentata in cornice dorata di metà '900.

Nel Carrello

200,00€

Nel Carrello
Carlo Fortunato Rosti Scorcio pittorico parigino 1934
novità
ARARNO0163992
Carlo Fortunato Rosti Scorcio pittorico parigino 1934

ARARNO0163992
Carlo Fortunato Rosti Scorcio pittorico parigino 1934

Acquarello su carta. Firma, data e localizzazione in baso a sinistra. Scorcio della città con vista delle due torri e della flèche della cattedrale di Notre-Dame, ripresa dalla Senna su cui naviga un battello a vapore. Pittore e avvocato milanese, Rosti partecipò a diverse esposizioni della sua città. Il dipinto è presentato in cornice coeva.

Nel Carrello

280,00€

Nel Carrello
Fanciulla in Maschera Ricamo su Stoffa XIX secolo
novità
ARAROT0163991
Fanciulla in Maschera Ricamo su Stoffa XIX secolo

ARAROT0163991
Fanciulla in Maschera Ricamo su Stoffa XIX secolo

Ricamo su stoffa. Il ricamo rappresenta una fanciulla a mezzo busto in costume popolare con maschera, in stile commedia dell 'arte. E' montato su un telaio ligneo con due manigliette laterali, comandanti un aggancio posteriore, essendo probabilmente un pannello chiudi-vano.

Nel Carrello

280,00€

Nel Carrello
Angoliera
novità
ANMOAN0153440
Angoliera

Seconda Metà XIX Secolo

ANMOAN0153440
Angoliera

Seconda Metà XIX Secolo

Angoliera dal fronte curvo, dove presenta due ante pannellate e un cassetto apribile a compasso; l'alzata traforata è dotata di mensole. In noce.

Nel Carrello

420,00€

Nel Carrello
Tavolino Anni 60
novità
MOTATA0123572
Tavolino Anni 60

MOTATA0123572
Tavolino Anni 60

Tavolino da centro, legno impiallacciato palissandro.

Nel Carrello

380,00€

Nel Carrello
Lampada ad Olio Sonnen Brenner R. Ditmar Wien
novità
ANILLA0158440
Lampada ad Olio Sonnen Brenner R. Ditmar Wien

Europa Primi '900

ANILLA0158440
Lampada ad Olio Sonnen Brenner R. Ditmar Wien

Europa Primi '900

Lampada ad olio in bronzo e ceramica smaltata con decori policromi a motivi vegetali e animali. Lume in vetro molato e satinato.

Nel Carrello

250,00€

Nel Carrello
Comodino Liberty
novità
ANMOST0162531
Comodino Liberty

Italia Inizio XX Secolo

ANMOST0162531
Comodino Liberty

Italia Inizio XX Secolo

Comodino liberty in rovere e faggio, Italia inizio XX secolo. Alzata in legno intagliato, fronte con cassetto nella fascia e anta intagliata, quest'ultima celante vano in ceramica "Verbanum Stone SCI Laveno" e vano portaoggetti. Dotato di formelle e maniglie in bronzo dorato, lavorate a motivi vegetali e fitomorfi.

Nel Carrello

280,00€

Nel Carrello
Coppia di Candelabri
novità
OGANOG0114343
Coppia di Candelabri

XIX Secolo - dal 1801 al 1900

OGANOG0114343
Coppia di Candelabri

XIX Secolo - dal 1801 al 1900

Coppia di candelabri in metallo smaltato e finemente decorati in oro. Nelle riserve piccoli dipinti raffiguranti paesaggi con rovine e armenti.

Nel Carrello

240,00€

Nel Carrello
Coppia di Vetrate Liberty
novità
ANMOAL0163651
Coppia di Vetrate Liberty

Italia Inizio XX Secolo

ANMOAL0163651
Coppia di Vetrate Liberty

Italia Inizio XX Secolo

Coppia di vetrate liberty in vetro piombato e metallo laccato, Italia inizio XX secolo. Decorazione a motivo floreale.

Nel Carrello

200,00€

Nel Carrello
Tavolino da gioco Direttorio
novità
ANTTAV0000579
Tavolino da gioco Direttorio

XIX Secolo - dal 1801 al 1900

ANTTAV0000579
Tavolino da gioco Direttorio

XIX Secolo - dal 1801 al 1900

Tavolo parietale impiallacciato in mogano, sul retro un cassetto con la gamba di sostegno permette estratto di aprire il piano ed avere un tavolo rotondo a cinque gambe. Gambe a tronco di piramide con riserva ribassata con ciglio in bronzo dorato. Il bordo del piano è arricchito da una cornice in bronzo lavorato a cesello e dorato, sempre una cornice definisce il bordo della fascia; quattro rosoni in bronzo dorato segnano l'innesto delle gambe alla fascia, sul retro marcati MB; puntali sempre in bronzo dorato, piano interno da gioco in stoffa.

Nel Carrello

1.900,00€

Nel Carrello
Carlo Antonio Crespi
novità
ARARPI0141147
Carlo Antonio Crespi

Natura Morta con Fiori Frutta Piatto con salame...

ARARPI0141147
Carlo Antonio Crespi

Natura Morta con Fiori Frutta Piatto con salame...

Olio su tela. La grande composizione è ricca di elementi differenti: nella metà superiore domina cromaticamente una ciotola ricolma di fiori (rose, dalie, fiorellini di campo) nelle tonalità del rosso, rosa, bianco; in alto, sulla sinistra del vaso, è appollaiato un gufo, mentre in alto a destra sbuca un cane; un po' in secondo piano sono poggiati su un blocco in pietra un bicchiere ed una bottiglia, che risaltano per i riflessi della luce sulla superficie vitrea. La metà inferiore della scena è invece occupata da una composizione di numerosi frutti: uva, meloni, pere, susine, datteri, accompagnati da un piatto di olive nere a sinistra e da un altro con pane e salame a destra. Secondo l'esperto d'arte dr. Gianluca Bocchi (di cuisi allega expertise), l'opera è riconducibile alla produzione di Carlo Antonio Crespi, pittore attivo a Como intorno alla metà del XVIII secolo, della stessa famiglia Crespi a cui appartiene anche l'omonimo bolognese. Il Crespi comasco amava realizzare composizioni con i prodotti della fertile terra padana, in compagnia di piccoli animali, ceramiche o ceste in vimini, vasi di fiori, il tutto sullo sfondo di elementi architettonici barocchi o classicheggianti. Le sue tele, spesso di grandi dimensioni, riconducono al mondo delle ville e dei palazzi della campagna settecentesca lombarda. Il dipinto, restaurato e ritelato, è presentato in cornice in stile. Proviene da importante collezione (sul retro è citato il commendatore Arturo Stucchi, imprenditore comasco).

Nel Carrello

6.200,00€

Nel Carrello
Carlo Antonio Crespi
novità
ARARPI0141146
Carlo Antonio Crespi

Natura Morta con Fiori Frutta un pappagallo e delle quaglie

ARARPI0141146
Carlo Antonio Crespi

Natura Morta con Fiori Frutta un pappagallo e delle quaglie

Olio su tela. La grande composizione è ricca di numerosi elementi differenti: al centro campeggia una grande composizione floreale, di multiple varietà a colori vivaci; sulla sinistra dei fiori, poggiato su un capitello dorico, è appoggiato un pappagallino dai colori sgargianti e contrastanti con quelli spenti delle quaglie morte che giacciono sul piano sottostante, insieme ad alcune zucche e ad un vaso in peltro. Secondo l'esperto d'arte dr. Gianluca Bocchi (di cuisi allega expertise), l'opera è riconducibile alla produzione di Carlo Antonio Crespi, pittore attivo a Como intorno alla metà del XVIII secolo, della stessa famiglia Crespi a cui appartiene anche l'omonimo bolognese. Il Crespi comasco amava realizzare composizioni con i prodotti della fertile terra padana, in compagnia di piccoli animali, ceramiche o ceste in vimini, vasi di fiori, il tutto sullo sfondo di elementi architettonici barocchi o classicheggianti. Le sue tele, spesso di grandi dimensioni, riconducono al mondo delle ville e dei palazzi della campagna settecentesca lombarda. Il dipinto, restaurato e ritelato, è presentato in cornice in stile. Proviene da importante collezione (sul retro è citato il commendatore Arturo Stucchi, imprenditore comasco).

Nel Carrello

6.200,00€

Nel Carrello
La Scuola di Cucito
novità
ARARPI0099241
La Scuola di Cucito

ARARPI0099241
La Scuola di Cucito

Olio su tela. Scuola emiliana. Il grande dipinto deriva dalla commistione tra un'opera di Guido Reni (1575-1642), "Maria Vergine alla scuola di cucito", ora perduta ma nota per le copie di bottega e per le incisioni, ed un'altra versione, lasciata incompiuta dallo stesso Reni e poi completata da Gianandrea Sirani (1610-1670), oggi conservata al Museo dell'Hermitage di Pietroburgo: di questa seconda versione e dell'opera di rifinitura del Sirani ha ben scritto lo storico dell'arte Massimo Pulini, nell'articolo "Gianandrea Sirani pittore di recitativi e rifinitore di incompiuti reniani". L'opera qui presentata fa riferimento alla versione del Sirani nella composizione occupante tutta la scena di figure femminili partecipanti della scuola, a cui si aggiunge il cagnolino in basso (peraltro spostato da sinistra a destra), mentre alla versione del Reni si riconduce essenzialmente la presenza sulla destra della fanciulla accompagnata dalla madre. Compare peraltro in quest'opera un elemento assolutamente inedito, che fa di questa tela una versione aggiuntiva: la presenza dell'apertura paesaggistica di sfondo al centro, incorniciata tra i due pesanti tendaggi. L'opera è stata sottoposta a restauro e ritelata. E' presentata in cornice del '700, ridorata e riadattata.

Nel Carrello

9.800,00€

Nel Carrello
Giovanni Beltrami
SELECTED
novità
SELECTED
ARAROT0077813
Giovanni Beltrami

Madonna con Bambino

ARAROT0077813
Giovanni Beltrami

Madonna con Bambino

Olio su tavola. Al centro, sul bordo dell' abito rosso, è presente la dicitura in carattere antico "G.Beltrami fecit". Bella composizione in stile neorinascimentale, l'opera è riconducibile all'artista Giovanni Beltrami che, sulla scia della corrente in voga nel XIX secolo che riproponeva gli stili artistici del XV-XVI secolo, si cimentò in questa tavola a soggetto sacro. Pittore, illustratore e critico d'arte milanese, nonchè amante della pittura su vetro e del mosaico, Il Beltrami crebbe nella Milano della Scapigliatura, cercando con il suo stile una mediazione fra le tendenze moderne e la tradizione. Nell'ambito pittorico si affermò soprattutto come paesaggista, ma fu sempre considerato artista di grande e vario talento, che annovera nel suo repertorio numerose opere a soggetto sacro, soprattutto come decoratore di interni e chiese. Il dipinto è presentato in bella cornice coeva, a cappelletta, dorata e con decoro superiore.

Nel Carrello

6.000,00€

Nel Carrello
Sedie '699 Superleggera' Gio Ponti per Cassina Anni 70
novità
MOSESE0157609
Sedie '699 Superleggera' Gio Ponti per Cassina Anni 70

MOSESE0157609
Sedie '699 Superleggera' Gio Ponti per Cassina Anni 70

Gruppo di 6 sedie; legno smaltato, seduta in espanso con rivestimento in tessuto.

Nel Carrello

4.300,00€

Nel Carrello
Busto in Marmo Firmato A. Ilarioli F 1853
SELECTED
novità
SELECTED
ARARAR0148206
Busto in Marmo Firmato A. Ilarioli F 1853

ARARAR0148206
Busto in Marmo Firmato A. Ilarioli F 1853

Busto in marmo raffigurante nobiluomo rinascimentale. La barba, l'espressione del viso e il vestito damascato mettono in evidenza la buona capacità scultorea dello scultore. Al verso firma dell'autore e data di produzione incusse.

Nel Carrello

2.800,00€

Nel Carrello
Stipo in Noce
novità
ANMOAM0140885
Stipo in Noce

Italia Fine Ottocento

ANMOAM0140885
Stipo in Noce

Italia Fine Ottocento

Stipo in noce massello, Italia fine Ottocento. Alzata di grande mobile tardo rinascimentale trasformato successivamente in stipo. Fronte con coppia di ante pannellate contenenti ripiani a vista e spazio centrale con apertura ad anta, cassetto nella fascia inferiore e montanti intagliati.

Nel Carrello

1.200,00€

Nel Carrello
Credenza Barocco Veneto
novità
ANMOCR0139484
Credenza Barocco Veneto

XVIII Secolo - dal 1701 al 1800

ANMOCR0139484
Credenza Barocco Veneto

XVIII Secolo - dal 1701 al 1800

Credenza barocco veneto, presenta due ante sul fronte e altrettante sui fianchi scantonati; interamente laccata e dipinta con motivi fitomorfi. Ha subito restauri e la lacca è stata ripresa.

Nel Carrello

5.500,00€

Nel Carrello

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK