Price

7 € 725 € Apply

BOOKS OF POLITICS AND SOCIETY

 
In this section you can find all the policy books and about the company; available in our online library. If you want to know more about the world of politics thanks to this selection you will be able to explore all the topics you want, both contemporary and from the past.
 
Read more
 

Politics books

 

Through the "political books" you can undertake in-depth studies of exciting studies, words that connect us to other human beings of past historical periods, tools to make known the good and the bad of the world around us...
The di Mano in Mano bookshop is one of the most popular bookstores in the world. overloaded with all this. Ours are lived political books, full of emotions. Many are discovered through the sgomberi carried out in old apartments.
Ours is not the same. so much a library where you come to look for a < strong>book on feminism specifically, but it is a book about feminism. more a world to be discovered, letting yourself be carried away by the most popular literary genres; different from each other and emotions never felt before.
Maybe you didn't come to look for books on ancient philosophy or books on economics politics, but you'll be surprised by what we can show you and by the rarities ; of these volumes.
Above all, we believe that culture is everyone's right, and for this reason we have chosen to sell political philosophy books at affordable prices for everyone.

If it is is it true that "those who work with their hands are a worker, who works with his hands and his head is; a craftsman, who works with his hands, head and heart is; an artist" we, with good reason, can consider ourselves the artists of used books of political economy!

 

In the Di Mano in Mano catalog you can let yourself be taken by:

 

  • - Law books
  • ​- Books about women and feminism
  • - Economics books
  • - Books on politics
  • - Books of Aa.vv
  • - Books of S.a.



 

Sort by

Buccinasco
News
LIPSIT0243156
Buccinasco

Nando Dalla Chiesa, Martina Panzarasa
Giulio Einaudi Editore

LIPSIT0243156
Buccinasco

Nando Dalla Chiesa, Martina Panzarasa
Giulio Einaudi Editore

La mafia al Nord. L'espansione della 'ndrangheta alle porte di Milano. Come è potuto accadere? L'indagine sull'hinterland sud della città, Buccinasco, Corsico, Cesano Boscone, Rozzano e Trezzano sul Naviglio, ha al suo centro Buccinasco, niente più che un piccolo gruppo di cascine, diventato, negli anni delle grandi emigrazioni, culla dei clan calabresi. Fino a guadagnarsi il soprannome di "Platì del Nord" - il centro dell'Aspromonte da cui proviene il nucleo più significativo di immigrati. Buccinasco è stato uno degli epicentri della terribile stagione dei sequestri di persona degli anni Settanta, poi uno dei fortini strategici dello spaccio di stupefacenti, quindi il regno del boss Antonio Papalia, a lungo considerato il più potente esponente della 'ndrangheta in Lombardia. Proprio li dove la sinistra allestiva efficienti servizi sociali - e moltiplicava vie dedicate agli eroi dell'antifascismo - i gruppi calabresi lavoravano per il monopolio del ciclo del cemento, contando sul silenzio degli imprenditori e su complicità crescenti. Eppure nulla accade per caso. Cosi la storia di Buccinasco è ricostruita in stretto rapporto con i cicli delle migrazioni, lo sviluppo e il declino delle grandi fabbriche e con l'occhio sempre rivolto a ciò che accade ai piani alti dell'economia e della politica milanese e alla crisi morale di una classe dirigente.

In Cart

23.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Della ragion di Stato
News
LIPSID0235798
Della ragion di Stato

Giovanni Botero
Giulio Einaudi Editore

LIPSID0235798
Della ragion di Stato

Giovanni Botero
Giulio Einaudi Editore

Con Giovanni Botero la "ragion di Stato", per la prima volta nella storia delle idee, diventa oggetto di una riflessione ampia e articolata che fa emergere (anche se poi la formula è stata usata con un'accezione riduttiva, distante da quella originaria) una scienza del governo monarchico, di ispirazione cattolica e con intenti chiaramente antimachiavellici, ma con non pochi debiti nei confronti dell'autore del "Principe". Lungi tuttavia dal limitarsi a un'opera di confutazione, il trattato di Botero sfrutta un'ampia informazione che alla solida cultura classica e scritturale congiunge conoscenze storico-geografiche derivanti dalle scoperte avvenute durante il secolo. E rispecchia una visione in cui la politica è legata non solo alle leggi e alle armi, ma anche all'economia e alla demografia. Decisamente moderna è la sua concezione di misurare la potenza di uno Stato dalle variabili economiche, fra le quali dà la massima importanza allo sviluppo delle attività produttive e commerciali. La presente edizione critica propone il testo definitivo del 1598, arricchito da tutte le varianti delle principali versioni precedenti (non solo la princeps del 1589, ma anche quelle del 1590 e 1596), il che consente di seguire il lavoro di revisione condotto dall'autore. Introduzione di Romain Descendre.

In Cart

60.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La caccia
News
LIPSDI0238967
La caccia

Carla Del Ponte
Feltrinelli

LIPSDI0238967
La caccia

Carla Del Ponte
Feltrinelli

Nessuno avrebbe immaginato, alla fine degli anni ottanta, con la caduta del Muro di Berlino, che l'Europa avrebbe conosciuto di nuovo il dramma della guerra civile e del genocidio. Di lì a poco, invece, la dissoluzione della ex repubblica federale iugoslava avrebbe scatenato una serie di conflitti che avrebbero insanguinato tutti gli anni novanta. Eccetto la Slovenia, in rapida sequenza Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina e Kosovo avrebbero acceso una guerra civile che avrebbe toccato punte di intensità drammatica, come per certi versi testimonia la strage di Srebenica ai danni di settemila bosniaci musulmani. Per giudicare i criminali di guerra, l'Onu nel maggio 1993 decide di istituire, all'Aja, un vero e proprio tribunale. Si tratta della prima corte istituita in Europa a partire dalla fine della Seconda guerra mondiale. L'incarico di pubblico ministero viene affidato a Carla Del Ponte. Il suo lavoro presso i tribunali delle Nazioni Unite ha permesso l'arresto e la conduzione in giudizio di decine di persone accusate di genocidio e altri crimini di guerra, tra cui Slobodan Milosevic, presidente della Serbia, e di istruire prove contro due tra i ricercati più importanti al mondo, Radovan Karadzic e il generale Ratko Mladic, accusato del massacro di Srebenica.

In Cart

35.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Storia del marxismo (5 Volumi)
News
LIPSID0242874
Storia del marxismo (5 Volumi)

AA.VV.
Giuliio Einaudi Editore

LIPSID0242874
Storia del marxismo (5 Volumi)

AA.VV.
Giuliio Einaudi Editore

In Cart

60.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La sollevazione
News
LIPSIN0242220
La sollevazione

Franco Berardi Bifo
Manni

LIPSIN0242220
La sollevazione

Franco Berardi Bifo
Manni

Partendo dall'analisi del debito in Occidente e del dominio bancario Biro esamina la crisi dell'economia finanziaria e dell'Unione Europea, il collasso della psicosfera sociale e l'esaurimento dell'idea distorta del tempo come merce. Il movimento degli indignados non è una forza compatta, lineare. E la violenza non è esclusa dalla prospettiva che ci aspetta. Quel che è certo, è che si è rotto l'incantesimo paralizzante del Neoliberismo trionfante. Adesso tocca all'immaginazione politica trovare la strada, elaborare un mantra che rimetta in circolo nella sensibilità collettiva le energie della solidarietà, dell'empatia, del desiderio di condivisione. La sollevazione è iniziata nostro compito è immaginarne le possibili evoluzioni. Intanto, le pagine di Bifo accendono la miccia.

In Cart

14.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Le agenzie di rating
News
LIPSEC0242340
Le agenzie di rating

Giovanni Ferri, Punziana Lacitignola
Il Mulino

LIPSEC0242340
Le agenzie di rating

Giovanni Ferri, Punziana Lacitignola
Il Mulino

Agenzie di rating tra le più famose, Moody, Standard & Poor, Fitch hanno svolto un ruolo cruciale nel funzionamento dei mercati finanziari internazionali. In tutto il mondo i loro rating sono una delle principali preoccupazioni di debitori sovrani, autorità municipali, banche e imprese. Una attività che si è dimostrata molto utile nel valutare il merito dei debitori, ma che talora, specie con il verificarsi delle crisi finanziarie, è stata messa in discussione: sono arrivate in ritardo e sono state procicliche durante la crisi asiatica, non hanno previsto per tempo i mega-fallimenti di imprese come Enron, WorldCom e Parmalat. Di recente, con la crisi dei subprime tali accuse si sono riaccese e amplificate. Ma esattamente cosa sono, quando nascono, come si sviluppano, come funzionano, a chi servono? Con questo libro, sintetico ma esauriente, gli autori ci permettono di conoscere la struttura, il ruolo, i punti di forza e le debolezze di un sistema che non riesce a essere immune da ambiguità e conflitti d'interesse.

In Cart

13.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Dacci il nostro debito quotidiano
News
LIPSEC0242263
Dacci il nostro debito quotidiano

Marco Bersani
DeriveApprodi

LIPSEC0242263
Dacci il nostro debito quotidiano

Marco Bersani
DeriveApprodi

Una montagna alta 44.000 miliardi di dollari. A tanto ammonta il debito pubblico mondiale, ovvero quello contratto dagli Stati, nel 2017. Se a questo aggiungiamo il debito privato dei cittadini, delle famiglie e delle imprese, si raggiunge la cifra di quasi 200.000 miliardi di dollari. Il pianeta Terra può dirsi in bancarotta. Con l'avvento del modello neoliberale, la finanziarizzazione del capitalismo ha investito l'economia, la società, l'ecosistema e l'intera vita delle persone, con la necessità di mettere a valore l'intera esistenza. Per raggiungere tale obiettivo la trappola del debito è particolarmente funzionale sia in termini economici, sia come nuova narrazione della storia e del disciplinamento della società. La trappola del debito porta con sé la forza egemonica di una visione compiuta del mondo, ma anche la tragica realtà di un impoverimento di massa scientificamente praticato. Demistificarne la narrazione, mettendo in campo il ripudio del debito, e praticare con le lotte sociali la definanziarizzazione della società, attraverso la riappropriazione sociale della ricchezza collettivamente prodotta, sono le strade che dobbiamo iniziare a percorrere.

In Cart

11.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La teoria della classe agiata
News
LIPSEC0241710
La teoria della classe agiata

Thorstein Veblen
Einaudi

LIPSEC0241710
La teoria della classe agiata

Thorstein Veblen
Einaudi

A cent'anni dalla sua uscita, "La teoria della classe agiata" di Veblen conserva una notevole importanza. Il libro si presenta come un trattato economico classico, dove le questioni tradizionali (consumo, produzione, distribuzione del reddito) sono subordinate al tema della crescita industriale della nazione: via via che l'industria si specializza e aumenta la ricchezza complessiva, aumentano coloro che possono vivere senza lavorare. E costoro, mantenendo gente che a sua volta non lavora, immobilizzano risorse che potrebbero essere impiegate nel processo industriale. Applicando un modello di ricostruzione storica "a ritroso", l'autore mette in luce il carattere retrogrado delle società moderne, indicando diversi esempi di sopravvivenza barbarica presenti nella grande aristocrazia americana. All'origine di ogni forma di proprietà c'è il desiderio di emulare la ricchezza altrui; case, vestiti, servitù soddisfano innanzitutto il bisogno di considerazione sociale di chi li possiede, ciò che incrina la fiducia nella competizione sociale ed economica. Stabilita la tesi della cumulabilità dell'emulazione, Veblen la applica ai meccanismi di distribuzione della ricchezza, dimostrando che, invece di migliorare la situazione delle classi povere, "la lotta degli egoismi" e la rivalità tra ricchi accrescono la concentrazione di ricchezza e potere in quelle privilegiate.

In Cart

17.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Heritage marketing
News
LIPSEC0241193
Heritage marketing

Marco Montemaggi, Fabio Severino
FrancoAngeli

LIPSEC0241193
Heritage marketing

Marco Montemaggi, Fabio Severino
FrancoAngeli

Il testo è dedicato all'heritage marketing italiano: il patrimonio storico dell'impresa, una risorsa strategica ancora poco sviluppata nel nostro paese. In un'epoca in cui la concorrenza tende a concentrarsi sull'esasperata competitività - giocata al ribasso sia nel valore delle materie prime che nella forza lavoro - in Italia molte aziende possono sfruttare il vantaggio competitivo dell'heritage, strumento efficace di branding e comunicazione integrata. La memoria come killer application del marketing aziendale. Il volume affronta nella prima parte il contesto teorico di opportunità nel quale si colloca l'attività dell'azienda moderna: sociologia dei consumi, costruzione del brand, cultura d'impresa, il valore del patrimonio storico con archivi e musei. La seconda parte invece è dedicata all'esemplificazione dell'utilizzo dell'heritage aziendale, dandone una contestualizzazione teorica e descrivendo la situazione italiana. Segue l'approfondimento dei principali strumenti a disposizione: il museo d'impresa, la comunicazione, gli eventi, la ri-produzione di nuovi prodotti, il merchandising. A corredo numerose case history di aziende che utilizzano strategicamente la cultura d'impresa.

In Cart

15.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La fine della sovranità
News
LIPSIN0241173
La fine della sovranità

Alain de Benoist
Arianna Editrice

LIPSIN0241173
La fine della sovranità

Alain de Benoist
Arianna Editrice

Quella attuale è una crisi contrassegnata dalla completa emancipazione della finanza di mercato, dall'economia reale e dall'indebitamento generalizzato. Il capitalismo non riconosce alcun limite e neppure alcun ostacolo politico, etico, sociale o economico, e uno dei suoi effetti diretti è stato l'affidamento del potere concreto ai rappresentanti di Goldman Sachs e di Lehman Brothers. Vanno in tal senso anche le decisioni prese dall'Unione europea con il Meccanismo europeo di stabilità (MES), il Trattato sulla stabilità, il coordinamento e la governance (TSCG) e il Partenariato transatlantico sul commercio e sugli investimenti (TTIP), che equivalgono a un totale esproprio di ciò che rimaneva della sovranità delle nazioni. I parlamenti nazionali - palesemente subalterni, e quindi complici - si vedono amputare una delle loro principali ragioni d'essere: il potere di decidere le entrate e le spese dello Stato, ruolo ormai trasferito alla Commissione europea, mentre i contenziosi tra gli Stati diventano ormai di competenza della Corte di Giustizia dell'Unione europea, così come la totale deregolamentazione del commercio euroatlantico, nel perverso connubio con gli interessi della NATO, porta alla mercificazione dell'economia. In tal modo, l'intera Europa viene posta sotto la tutela di una nuova autorità, priva di qualsiasi legittimità democratica, che assegna il potere ai mercati finanziari, rendendoli completamente liberi di imporre il loro volere. Una dittatura del denaro, che toglie la sovranità ai popoli.

In Cart

15.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Le FANGs
News
LIPSEC0241122
Le FANGs

Fabio Menghini
goWare

LIPSEC0241122
Le FANGs

Fabio Menghini
goWare

Facebook, Amazon, Google e Netflix: le FANGs, rappresentano l'emblema della new economy. Divenute ormai grandi monopoli, generano enormi ricchezze che però non si diffondono, restando in mano a pochi. E l'economia nel suo complesso sta vivendo un'era di "stagnazione secolare" dove il fenomeno dei nuovi monopoli si intreccia con un'endemica disoccupazione e con crescenti disuguaglianze sociali. Dopo Disruptive innovation: economia e cultura nell'era delle start-up, in questo nuovo volume Fabio Menghini indaga sulle FANGs e sui meccanismi alla base della new economy. Cosa c'è all'origine dell'attuale crisi dell'economia e quali compiti spetterebbero ai governi nazionali per contribuire al suo rilancio? In tutto questo, quali mosse dovrebbe fare l'Italia per uscire dal suo declino? Completano il volume due contributi sulla new e gig economy.

In Cart

15.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La nuova lotta di classe
News
LIPSIN0242225
La nuova lotta di classe

Slavoj Žižek
Adriano Salani Editore

LIPSIN0242225
La nuova lotta di classe

Slavoj Žižek
Adriano Salani Editore

Alle porte del nostro castello di declinante benessere bussano le miserie del mondo; i suoi conflitti esplodono nelle nostre città. Come leggere questa nuova emergenza continua, il Nuovo Disordine Mondiale? Slavoj Zizek scandaglia qui con il suo stile spietato e diretto i vari fronti che si contrappongono a livello globale: da un lato i conservatori anti-immigrati, dall'altro l'ISIS e la sua barbarie, e nel bel mezzo i progressisti che si fanno promotori del peggio del politicamente corretto e di irrealistiche soluzioni di spalancamento dei confini. Denunciando parecchi tabù della sinistra, Zizek inserisce le questioni dei rifugiati e del terrorismo in un più ampio quadro, collegandole alle responsabilità militari ed economiche dell'Occidente, alle nuove schiavitù e alle nuove apartheid necessarie all'odierno capitalismo globale, ai fanatismi interni ed esterni all'Occidente. Se c'è una soluzione a tutto questo, che - avverte Zizek - può sembrare utopica ma è l'unica realistica, è connettere i vari antagonismi interni al sistema capitalistico, matrice responsabile degli attuali conflitti su scala globale, e dare l'avvio a una nuova, rivoluzionaria lotta di classe.

In Cart

14.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Perchè i mega-ricchi stanno distruggendo il pianeta
News
LIPSIN0241406
Perchè i mega-ricchi stanno distruggendo il pianeta

Hervé Kempf
Garzanti

LIPSIN0241406
Perchè i mega-ricchi stanno distruggendo il pianeta

Hervé Kempf
Garzanti

La società oligarchica propria dell'umanità globalizzata vede al vertice della piramide una casta di super-ricchi composta da qualche decina di migliaia di individui. Subito sotto, politici, manager, scienziati, intellettuali e funzionari, Risultato: 300.000 persone, su 6 miliardi, controllano la quasi totalità del capitale finanziario globale. C'è chi possiede un appartamento a Manhattan da 2800 metri quadri con 4 cucine, chi offre pacchetti-vacanza spaziali da 200.000 dollari, chi gironzola su un sottomarino con appartamento di lusso da 43 milioni di dollari. Peggio, non solo spendono i loro guadagni in modi assurdi, ma cosi facendo danneggiano il pianeta. Ormai non è più solo un problema di giustizia (e di etica), è in gioco la sopravvivenza stessa del pianeta.

In Cart

19.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La mente del trader
News
LIPSEC0241983
La mente del trader

Giacomo Probo
Editore Ulrico Hoepli

LIPSEC0241983
La mente del trader

Giacomo Probo
Editore Ulrico Hoepli

Il libro costituisce una guida per comprendere il comportamento dei mercati finanziari sia da un punto di vista operativo sia da un punto di vista psicologico. L'autore descrive le varie situazioni mentali (timore, paura, ansia, cautela, ottimismo, euforia, esaltazione) nelle quali ogni investitore si può trovare e che possono incidere sulle sue scelte operative. La prima parte del testo evidenzia come la mente umana si relaziona con i soldi e con gli investimenti in generale. In particolare, sono descritti i vari passaggi psicologici che si verificano prima, durante e dopo ogni operazione. Vengono quindi illustrate nel dettaglio alcune strategie mentali che possono essere adottate per impostare una profittevole attività di trading. Nella parte centrale del libro sono approfondite le principali tecniche operative fornite dell'Analisi Tecnica, analizzate sotto l'aspetto psicologico e tecnico. Viene presa in considerazione l'analisi dettagliata dei pattern grafici ottenuti con le candele giapponesi, dei movimenti di mercato identificati con le onde di Elliott e delle indicazioni fornite dai principali indicatori quantitativi. L'obiettivo è quello di evidenziare quali sono state le dinamiche e le forze di mercato che hanno creato una certa situazione e come l'investitore può sfruttarla a suo vantaggio. Con l'aiuto dell'analisi dei volumi e di alcuni schemi pratici si descrivono inoltre numerosi casi pratici reali, tratti dall'esperienza personale dell'autore.

In Cart

23.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Paneuropa, una proposta
News
LIPSIN0241982
Paneuropa, una proposta

Matteo Iannò
Laruffa Editore

LIPSIN0241982
Paneuropa, una proposta

Matteo Iannò
Laruffa Editore

In Cart

20.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Noi e il nostro corpo
LIPSDO0240287
Noi e il nostro corpo

The Boston women's healt book collective
Giangiacomo Feltrinelli Editore

LIPSDO0240287
Noi e il nostro corpo

The Boston women's healt book collective
Giangiacomo Feltrinelli Editore

In Cart

20.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Ecologia umana
LIPSIN0239707
Ecologia umana

Gerald G. Marten
Edizioni Ambiente

LIPSIN0239707
Ecologia umana

Gerald G. Marten
Edizioni Ambiente

Indice del volume: Una panoramica generale; Popolazioni e sistemi a feedback; Popolazione umana; Sistemi ecologici e sociali come sistemi adattivi complessi; Organizzazione dell'ecosistema; La successione ecologica; Coevoluzione e coadattamento dei servizi sociali e degli ecosistemi; I servizi degli ecosistemi; Percezione della natura; Interazione non sostenibile uomo-ecosistema; Interazione sostenibile uomo-ecosistema; Esempi di sviluppo ecologicamente sostenibile.

In Cart

17.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
La pace
LIPSID0241079
La pace

Ernst Jünger, Saverio Vertone
Guanda

LIPSID0241079
La pace

Ernst Jünger, Saverio Vertone
Guanda

Nel 1941 Junger, ufficiale tedesco a Parigi, scrittore già famoso e gradito al regime, venne a conoscenza delle ingiustificabili atrocità che il suo paese stava commettendo in tutta Europa. La sua reazione prese forma in questo libretto, concepito come un appello alla riconciliazione e alla pace, con un'implicita sconfessione del nazismo. Il testo fu diffuso clandestinamente e divenne un vero e proprio breviario per quei militari che decisero poi di abbandonare l'avventura hitleriana e diedero vita al fallito attentato al Fuhrer.

In Cart

23.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
L'Italia nell'America Latina / La Italia en la América Latina
LIPSEC0192515
L'Italia nell'America Latina / La Italia en la América Latina

E. Trevisani & C.
S.T.E.P.

LIPSEC0192515
L'Italia nell'America Latina / La Italia en la América Latina

E. Trevisani & C.
S.T.E.P.

In Cart

75.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart
Grateful dead economy
LIPSEC0241506
Grateful dead economy

Andrea Fumagalli
Agenzia X

LIPSEC0241506
Grateful dead economy

Andrea Fumagalli
Agenzia X

Da ciascuno secondo le proprie potenzialità, a ciascuno secondo i propri sogni. L'economia mondiale è drogata. Quando si attutiscono gli effetti dirompenti dei mutui subprime, si apre la crisi del debito pubblico con il peso nefasto delle politiche di austerity. Appena si affaccia una timida ripresa, ecco il crollo del prezzo del petrolio, la crisi bancaria e il rallentamento della Cina e dei paesi Brics che rimettono di nuovo tutto in discussione. L'instabilità è diventata endemica e le droghe assunte (il quantitative easing o il Jobs Act) non fanno più effetto. Forse perché non sono adeguatamente psichedeliche? Un tempo la psichedelia era infatti sinonimo di creatività, sperimentazione, innovazione e sovversione. Ora regnano l'impotenza e la depressione sociale. Forse perché la finanza e la mercificazione economica si sono appropriate non solo del corpo ma anche dei cervelli, dei sensi e dell'eros, costringendoli a vivere una vita di elemosina e precarietà? Questo volume di agile lettura, utilizza la metafora dei Grateful Dead, non solo per rendere omaggio a uno dei gruppi musicali che più ha inciso sulla cultura alternativa, ma per discutere criticamente l'evoluzione dello spirito libertario negli Usa, nato negli anni sessanta e riapparso nelle ultime due decadi nell'ideologia libertarian, fondata sulle libertà individuali, l'antistatalismo e il primato dello spirito del self-made man. Grateful dead economy analizza le tre parole chiave al centro del dibattito politico del nuovo millennio: il concetto di comune, lo spirito open source e il ruolo delle monete alternative.

In Cart

15.00€

Shipping for Italy: Free
In Cart