Piedistallo a Tre Piedi

Codice :  ANTBRO0000275

- 30%
3.750,00
2.625,00
Spedizione: costo di spedizione da concordare con il servizio clienti

Calcola spedizione in base al CAP

Solo per l'Italia
invia

Aggiungi al carrello
Vai su noleggio.dimanoinmano.it per noleggiare il prodotto
Noleggia

Piedistallo a Tre Piedi

Codice :  ANTBRO0000275

- 30%
3.750,00
2.625,00
Spedizione: costo di spedizione da concordare con il servizio clienti

Calcola spedizione in base al CAP

Solo per l'Italia
invia

Aggiungi al carrello
Vai su noleggio.dimanoinmano.it per noleggiare il prodotto
Noleggia
Dettagli Prodotto

Stile:  Rinascimento (1460-1630)

Epoca:  XVI Secolo - 1500

Origine:  Toscana, Italia

Materiale:  Bronzo

Descrizione:
Basamento rinascimentale in bronzo a tre piedi con buco centrale per appoggio d'altro.Tre zampe di leoni alati reggono il basamento, su ogni faccia in una riserva contenuta da modanature a più ordini sono raffigurati a bassorilievo dei festoni nastrati sormontati da cicogne in varie posizioni. I tre montanti sono sormontati da teste di ariete. Il rilievo tondo è stato saldato probabilmente nel XIX sec. per rendere l'oggetto un calamaio.

Condizione prodotto:
Prodotto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni massime (cm):
Altezza: 9
Larghezza: 17
Profondità: 17

Con certificato di autenticità

Certificato rilasciato da:  Enrico Sala

Informazioni aggiuntive

Rinascimento (1460-1630):
Con il Rinascimento la mobilia assume forme architettoniche, proporzioni perfette, si orna di decori disposti razionalmente, desunti dall'iconografica greco-romana. Sostegni e piedi scolpiti a foglia d'acanto o a zampa di leone compaiono almeno fin dai primi Anni Sessanta del XV secolo. Accanto a cassoni parallelepipedi ne compaiono altri a forma di sarcofago classico, con superfici scandite da metriche ornamentali rigidamente disciplinate entro lesene e cornici. Trionfa la novità dell'ornato a intaglio scultoreo desunto da vestigia archeologiche, stilemi decodificati e rielaborati in diverse armonie compositive disposte in alternanza di giochi di dentelli, ovuli, volute, girali acantiformi, loricature, strigliature, candelabre a grottesche, e rivive l'intero pantheon della mitologia pagana, a istoriare in particolar modo cassoni, che all'iniziale funzione di contenitore della dote nuziale subentra la nuova istanza di vero e proprio arredo da parata. E' bene ricordare che la mobilia sfoggiata veniva in genere riccamente impreziosita da doratura a foglia aurea. Nei primi decenni del Cinquecento tramonta definitivamente l'uso dell'intarsio alla certosina, benché anche nel Rinascimento questa tecnica abbia avuto grande rinomanza, basti pensare all'attività della bottega dei Tasso a Firenze.

Disponibilità prodotto

Il prodotto è visibile presso Cambiago

Disponibilità immediata
Pronto per la consegna in 2 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine del prodotto.
Consegna tra i 7 e i 15 giorni in tutta Italia. Per le isole e le zone difficilmente raggiungibili i tempi di consegna possono variare.

Proposte alternative

Potrebbe interessarti anche

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK